home » Approfondimenti » INTRALOGISTICA ITALIA, bilancio positivo per l'edizione 2022

INTRALOGISTICA ITALIA, bilancio positivo per l'edizione 2022

Si è chiusa di recente la terza edizione di INTRALOGISTICA ITALIA, la sola manifestazione in Italia interamente dedicata a soluzioni e sistemi integrati di movimentazione industriale, gestione del magazzino, stoccaggio dei magazzini e picking. The Innovation Alliance, che riunisce diversi comparti dell’industria manifatturiera, si è confermata una formula vincente e l’idea di affiancare in Fiera filiere contigue ha funzionato da moltiplicatore assicurando un flusso costante di pubblico specializzato e di idee per tutti i quattro giorni. Sono stati oltre 100 gli espositori, mentre un 30% dei visitatori proveniva dall’estero con missioni di incoming, organizzate da ICE, da tutta l’area mediterranea, Medio Oriente ed Europa dell’Est. 


«A Milano – afferma Andreas Züge, direttore generale di Hannover Fairs International, filiale italiana di Deutsche Messe AG - il mondo dell’intralogistica ha ribadito la sua centralità nel mondo dell’impresa e INTRALOGISTICA ITALIA si è confermata un pilastro di questo ecosistema». Quindi, non solo tanti visitatori, ma soprattutto i visitatori giusti attratti dagli espositori e dalla sinergia creata con la ricostruzione delle filiera della meccanica. 


«INTRALOGISTICA ITALIA è fondamentale per le aziende della movimentazione e logistica delle merci – ha dichiarato Massimiliano Bariola, presidente AISEM (Federata ANIMA Confindustria) – quest’anno abbiamo organizzato diversi eventi in collaborazione con la Fiera, finalmente in presenza, dedicati a sicurezza, innovazione, sostenibilità e progetti di industria 4.0 all’interno dei magazzini. Tra i relatori abbiamo avuto, oltre a numerose aziende del settore, anche rappresentanti di MISE, Inail e grandi player industriali come Benetton e Latteria Soresina».


Esperti di imprese leader nei rispettivi comparti come Amazon, Decathlon e Teva hanno animato convegni sulle nuove tecnologie, sull’evoluzione delle normative e dei finanziamenti in ambito 4.0 affiancati dalle più importanti realtà del settore. «La collaborazione con INTRALOGISTICA ITALIA è stata certamente un successo - sottolinea Damiano Frosi, direttore dell’osservatorio Contract Logistics “Gino Marchet” del Politecnico di Milano - Abbiamo avuto la possibilità di svolgere il primo workshop dell’edizione 2022 dell’Osservatorio all’interno della manifestazione e, nonostante fosse un evento organizzato in formula ibrida, hanno partecipato più di 100 manager del nostro board, allettati dalla possibilità di tornare in presenza e poter toccare con mano alcune delle innovazioni presenti appunto ad INTRALOGISTICA ITALIA. Abbiamo anche organizzato un evento aperto a tutti sull’evoluzione degli immobili logistici, focalizzando l’attenzione sui trend di digitalizzazione e la ricerca di soluzioni che migliorino l’efficienza energetica e l’impatto ambientale. Le persone della logistica hanno mostrato la grande voglia di tornare ad incontrarsi, confrontarsi sui trend di innovazione e fare networking».



Protagonisti e impressioni
Le nuove tecnologie abilitanti e l’ICT sono stati tra i protagonisti di INTRALOGISTICA ITALIA che rappresenta settori toccati dalla pandemia in maniera particolare. Data la strategicità qui nessuno si è mai fermato; la crescita esponenziale dell’e-commerce, per esempio, è stato un fattore che è emerso di continuo, ha fortemente sostenuto i fatturati e ha spinto molti a venire in Fiera alla scoperta di nuove soluzioni distintive.


Contemporaneamente, e non è un caso, è cresciuto anche il tema della sostenibilità diventato presto centra-le e ineludibile: «INTRALOGISTICA ITALIA è stato un appuntamento importante per ragionare assieme sulle grandi sfide future della logistica» - ha evidenziato Gabriele Sigismondi, country director di Amazon Logistics Italia - «È sempre stimolante confrontarsi con altri protagonisti del settore, prima di tutto sul tema sostenibilità che siamo consapevoli essere centrale. In Amazon, con il programma Shipment Zero ci siamo prefissati obiettivi importanti, tra cui quello di avere il 50% delle spedizioni a zero emissioni di CO2 entro il 2030. Basti pensare che solo nel 2021 in Italia abbiamo effettuato oltre 7 milioni di consegne a zero emissioni».


“È stato un piacere partecipare a INTRALOGISTICA ITALIA e confrontarci con i principali operatori del settore su cosa concretamente possiamo fare per rendere sempre più sostenibile la logistica a supporto dell’e-com- merce – conclude il ragionamento Angela Tumino, professoressa di Logistica e Supply Chain Management al Politecnico di Milano e co-founder del B2C Logistics Center, organizzatrice di uno dei convegni più seguiti - gli acquisti online possono risultare più o meno sostenibili a seconda delle scelte prese sia dalle aziende sia dai consumatori. La sfida è riuscire a coniugare sostenibilità, efficienza e servizio al cliente.”


In generale, quindi, dal confronto con espositori e visitatori emerge un riscontro decisamente confortante:
«È stata un’importante occasione di networking e ritrovo tra gli operatori del settore. Ci hanno visitato molti clienti nuovi e potenziali. Una grande opportunità» – riassume così il suo parere Luigi Calori, managing director di INCAS-SSI-Schäfer. Opinione confermata da Maurizio Traversa, CEO di Eurofork: «Piacevole incontro e momento di condivisione per affrontare le nuove sfide dell’intralogistica nel mercato globale». «Grandissima affluenza di visitatori qualificati» per Vittorio Consonni, national account manager di YALE, che consolida il valore di INTRALOGISTICA ITALIA quale «miglior piattaforma per presentare le proprie innovazioni ai giusti clienti» come dichiarato da Claudio Carnino, managing director di Interroll Italia.


La Fiera ha avuto respiro internazionale, un'internazionalità confermata nonostante le restrizioni post pandemiche per chiunque si aggirasse nei padiglioni 6 e 10, che hanno visto visitatori provenienti da oltre 120 Paesi, ma rafforzata in questa edizione dall’opera di ICE che ha portato numerose missioni di incoming da Egitto, Tunisia, Albania, Nord Macedonia, Polonia, Turchia e Repubblica Ceca.


26/05/2022, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Nazzarena Franco, Ceo di Dhl Express Italy

02/12/2022

La manager parla dell'impegno sociale della divisione express courier del colosso dei trasporti e della logistica, in questi giorni impegnato nell'evento milanese "Run For Inclusion" che vuole celebrare i valori di inclusività, diversità e sostenibilità.
read more..

STILL ottimizza la logistica di magazzino di Bolton Group

02/12/2022

La Casa produttrice di carrelli elevatori ha fornito due carrelli trilaterali con forche telescopiche per lo stoccaggio in doppia profondità, incrementando del 30 percento la capacità complessiva del magazzino di Nova Milanese del gruppo.
read more..

Le dogane che verranno nel 6° convegno di Fedespedi

02/12/2022

L’evento, dal titolo “il futuro dell’Unione Doganale: la proposta di riforma del Codice e la digitalizzazione dei processi” è stata l’occasione per mettere a fuoco i passi che gli operatori sono chiamati a compiere in sinergia con l’Agenzia delle Dogane.
read more..

Un'inedita geografia dei consumi nell’Italia divisa in quattro territori

02/12/2022

A individuare e mappare il rapporto tra quattro inedite aree territoriali e gli stili d’acquisto, ridisegnando la geografia dei consumi in Italia, è il Nuovo Codice Consumi elaborato da GS1 Italy in collaborazione con Ipsos e McKinsey & Company.
read more..
più letti

Quinto Shipping, Forwarding & Logistics meet Industry

04/01/2021

L'edizione 2021 della manisfetazione consisterà in una due giorni di sessioni trasversali e verticali, in programma il 4 e 5 marxo 2021 in versione live streaming.
read more..

La francese Ophtalmic Compagnie sceglie Savoye

04/01/2021

Nell'ottica di migliorare i processi aziendali e la produttività la società distributrice di prodotti ottici ha ha installato la soluzione robotizzata di preparazione Goods-To-Person X-PTS.
read more..

No aumenti tariffari sul 98% delle nostre autostrade

04/01/2021

Il decreto Milleproroghe prevede la sospensione di ogni adeguamento tariffario nei confronti delle società per le quali è in corso l’aggiornamento del rapporto concessorio.
read more..

Mezzi pesanti, ecco gli stop alla circolazione 2021

04/01/2021

E’ disponibile l'annuale decreto del MIT che dispone, per particolari tipi di veicoli e di trasporti stradali, il divieto di circolazione fuori dai centri abitati in determinati giorni e orari.
read more..