Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
home » In primo piano » Agire oggi per disporre di personale formato domani

Agire oggi per disporre di personale formato domani

Un articolo di Gi Group pubblicato sull’ultimo numero della rivista (cartacea) “Euromerci” indica quanto sia decisivo attrarre giovani talenti verso il settore logistico, bisognoso di figure professionali sempre più evolute. Se da un lato sembra che i ragazzi siano più interessati ad altri ambiti quando valutano la scelta degli studi post-diploma, dall’altro esistono realtà formative che da anni propongono con successo corsi legati alla logistica e fanno opera di divulgazione e reclutamento per questo settore. Per chi opera nel mondo logistico avallare e sostenere l’operato di questi enti di formazione significa agire nell’immediato per avere, in un futuro assai vicino, più professionalità a disposizione da inserire nel proprio staff.

 

Due corsi per prepararsi velocemente al mondo del lavoro

Stiamo parlando di ASLAM, ente di formazione professionale, e della Fondazione ITS Lombardo Mobilità Sostenibile, che da tempo “sfornano” esperti logistici e a novembre 2019 avvieranno a Milano due corsi post-diploma espressamente studiati per costruire figure che rispondano alle esigenze delle aziende logistiche. Il primo corso, gratuito e della durata di un anno, è dedicato alla figura del “Tecnico per la logistica integrata e intermodale”, un esperto in grado di operare nella media e grande distribuzione nazionale e internazionale.  Il secondo corso, della durata di due anni, forma un “Tecnico superiore in supply chain e operations management”, che potrà inserirsi nelle funzioni strategiche della filiera produttiva grazie a specifiche competenze in ambito economico-logistico, atte a presidiare diverse attività tipiche del settore. 

 

Tanta esperienza sul campo per essere subito pronti

Entrambi i corsi prevedono oltre il 40% delle ore dedicate al tirocinio formativo (stage), un metodo che permette al giovane di apprendere più velocemente le regole e i sistemi di vita aziendale, acquisendo così quell’esperienza indispensabile per essere operativi da subito quando si inizia a lavorare. 


 


Diffondere la conoscenza delle opportunità formative

Le aziende logistiche hanno tutto l’interesse a inviare a queste scuole i CV recentemente ricevuti, coinvolgendo in tale iniziativa anche le cooperative con cui collaborano, in modo che a tali candidati possano essere proposti i corsi in partenza. È importante anche suggerire ai giovani con cui si è quotidianamente in rapporto (figli, nipoti, amici…) tale opportunità formativa, proprio perché la cultura della logistica possa diffondersi in modo sempre più capillare.  Ciò assicurerà a tutta la filiera del settore logistico l’opportunità di disporre, nel giro di un anno, di personale giovane, altamente specializzato, e forte di un’adeguata esperienza lavorativa per valutarne l’eventuale inserimento. 

Nominativi e CV di giovani “interessanti” e “interessati” possono essere inviati a info@itslombardomobilita.it.  

Per ulteriori informazioni: 0331.1820100 – www.itslombardomobilita.it



 

15/11/2019, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Permessi per ZES e ZLS, OK a semplificazione da Assoporti

09/12/2019

Pieno sostegno dell’Associazione dei porti Italiani alla proposta di sburocratizzare la normativa su Zone Economiche Speciali e Zone Logistiche Speciali, inviata da Regioni e Adsp del Sud al ministro Provenzano.
read more..

FERCAM scommette su automezzi a idrogeno

09/12/2019

Già dall'anno scorso ha ordinato Nikola Tre a Torino, mezzo frutto della partnership tra Iveco, società di CNH Industrial, e la start up americana Nikola e le cui prime consegne avverranno nel 2021.
read more..

Visintin viene riconfermato, per acclamazione, alla guida dell’Associazione spedizionieri del Porto di Trieste e Friuli Venezia Giulia

09/12/2019

Nelle sue linee di programma vi è anche la volontà di sostenere le imprese del Nord-est nel processo di riappropriazione della propria catena logistica, utilizzando le strutture portuali e interportuali del Friuli Venezia Giulia.
read more..

Conad Sicilia premiata per il suo impegno sostenibile

09/12/2019

Il più importante operatore della grande distribuzione dell’isola - assieme a NolPlal -gruppo Casadei - ha ricevuto l’8 novembre scorso in Assolombarda, a Milano, la "Menzione Speciale 2019" nell’ambito del Premio Il Logistico dell’Anno.
read more..
più letti

Servizio aftersales promosso dai clienti di OM STILL

02/01/2018

In Italia la Casa ha una rete assistenza di 800 tecnici e un magazzino con oltre 30 mila referenze a stock che può spedire i ricambi in 24 ore.
read more..

Aumenti pedaggi autostradali, scende in campo anche Zingaretti

03/01/2018

Il presidente della Regione Lazio, in un tweet, annuncia l'incontro con Delrio per dirimere la questione relativa al balzo del 12,89% della Strada dei Parchi (sulla A24 Roma-L'Aquila) e che tante proteste sta suscitando tra pendolari e trasportatori.
read more..

Voucher temporary export manager, in arrivo altre risorse

03/01/2018

Su decisione del ministro Calensa aumentano a circa 36 milioni di euro rispetto ai 26 inizialmente previsti; obiettivo: aumentare il numero di aziende italiane stabilmente esportatrici.
read more..

L'istituto di ricerca IKN Italy organizza il terzoi InnovAuto

03/01/2018

L'evento - focalizzato su innovazioni, nuovi modelli di business e bisogni dei consumatori del mondo automotive & feet e dell’Industria 4.0. - si tiene a Milano il 14 febbraio.
read more..