home » In primo piano » Brexit, quali gli effetti e le conseguenze sulle supply chain e sui trasporti?

Brexit, quali gli effetti e le conseguenze sulle supply chain e sui trasporti?

Il convegno sugli effetti del Trade & Cooperation Agreement Ue-Regno Unito (Brexit) sulle supply chain e sui trasporti si terrà in diretta streaming il prossimo 25 febbraio (ore 10,00 – 13,00). E’ organizzato da Assologistica Cultura e Formazione, ANRA, Federchimica e RP Legal & Tax sull’impatto e le conseguenze del nuovo Trade & Cooperation Agreement in relazione ai futuri scambi di merce tra l’Unione Europea e il Regno Unito. 

 

Sebbene sia stata scongiurata – quantomeno per ora – l’introduzione di dazi e tariffe aggiuntive, d’ora in avanti ogniqualvolta che le merci dovranno varcare il confine Unione Europea - Regno Unito gli operatori commerciali andranno incontro a nuovi obblighi doganali e saranno, pertanto, tenuti a completare documenti e dichiarazioni ulteriori. 

 

Ciò potrebbe determinare un incremento delle tempistiche di consegna, da tenere in debita considerazione con riguardo alla distribuzione di beni che, per loro natura, sono soggette a rapido deterioramento (prodotti agroalimentari su tutti).


 


Le imprese saranno dunque chiamate a prestare particolare attenzione prima di intraprendere uno scambio di merce con il Regno Unito, onde evitare di incorrere in ritardi che le esporrebbero a rischi risarcitori. Per gli operatori del settore, dunque, la Brexit potrebbe provocare delle ripercussioni anche dal punto di vista assicurativo e del risk management. 

 

Altro aspetto significativo del Trade & Cooperation Agreement, connesso con l’esenzione di dazi e tariffe, riguarda l’introduzione di nuove “regole di origine”, che le imprese dovranno rispettare onde garantire che le merci provengano effettivamente da uno degli Stati membri dell’Unione europea o dal Regno Unito.

 

Nel corso del convegno i relatori, moderati dall’Avv. Riccardo Rossotto, offriranno una disamina di queste tematiche, esponendo ai partecipanti come operare secondo le nuove previsioni nell’ambito della supply chain e dei trasporti da e per il Regno Unito. 

 

Il Convegno è gratuito e per la partecipazione è richiesta la registrazione al seguente link.

Per il programma si clicchi qui: www.urly.it/3bfhw


Testo a cura di avv. Francesco Macolo


 

 

22/02/2021, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

”Delivering on Circularity”: DHL e le economie circolari

25/01/2022

Nel libro bianco dell'operatore emerge, fra l'altro, come industria della moda e dell'elettronica di consumo siano i settori con impatto e opportunità più significative in chiave sostenibile, ma determinante è il comportamento dei consumatori.
read more..

Franco Maria Rondini nuovo direttore generale di Kalypso

25/01/2022

Da oltre 40 anni nel mondo dello shipping presso diverse realtà e in diverse location, Rondini guiderà la nuova compagnia di navigazione di proprietà di Rif Line.
read more..

Trasporto container, arriva l'indicatore di Kuehne+Nagel

25/01/2022

Mostra il tempo di attesa cumulativo teu in giorni nei porti di Prince Rupert, Vancouver/Seattle, Oakland, Los Angeles/Long Beach, New York, Savannah, Hong Kong area, Shanghai/Ningbo e Rotterdam/Anversa.
read more..

Trieste primo porto ferroviario d'Italia

25/01/2022

Nel 2021 i treni manovrati nello scalo sono stati 9.304 (+15,13%); registrato anche un record sul singolo mese di dicembre per Adriafer, con 783 treni manovrati, la miglior performance storica, considerando la serie dei singoli mesi di dicembre.
read more..
più letti

Etihad Rail fautrice di una logistica sostenibile

11/11/2021

Uno dei più grandi progetti infrastrutturali della regione collegherà le principali industrie del paese e gli Emirati Arabi Uniti alle nazioni vicine. E' anche partner strategico del GMIS 2021.
read more..

Al via il confronto parti sociali-governo sul Piano nazionale di Ripresa e Resilienza

25/01/2021

Tra le iniziative da intraprendere - secondo Confetra - indispensabile è una serie di azioni destinate a irrobustire il tessuto imprenditoriale dell’industria logistica, il cui ruolo per l'economia nazionale risulta essere fondamentale.
read more..

L'Europarlamento a favore di trasporti marittimi green

29/04/2021

Approvata una risoluzione nella quale si deplora anche la distorsione della concorrenza tra i combustibili fossili, che beneficiano di un trattamento fiscale più favorevole, e i combustibili alternativi puliti prodotti da fonti rinnovabili.
read more..

A SF Holding il 51% di Kerry Logistics Network

22/02/2021

Con la considerevole cifra di 2,3 miliardi di dollari dopo una trattativa durata quatro anni, nasce il più grande gruppo logistico in Asia.
read more..