Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
home » In primo piano » Conad Sicilia premiata per il suo impegno sostenibile

Conad Sicilia premiata per il suo impegno sostenibile

Il più importante operatore della grande distribuzione nell’isola, ha ricevuto l’8 novembre scorso nella sede di Assolombarda, a Milano, la Menzione Speciale 2019 nell’ambito del Premio Il Logistico dell’Anno 2019, organizzato da Assologistica, Assologistica Cultura e Formazione insieme al magazine Euromerci. Il riconoscimento, ottenuto per l’innovazione in ambito tecnologico e nella sostenibilità ambientale insieme a NolPal-gruppo Casadei, riguarda l’implementazione del progetto Exchange Pallets Management, un accordo di collaborazione finalizzato alla riduzione di quelle inefficienze economiche nella gestione del pallet ad interscambio che generano anche inefficienze ambientali. I benefici ambientali del sistema EPAL, infatti, sono legati non solo alla possibilità di riutilizzo e di riparazione del pallet, ma alla sua fungibilità immediata: la restituzione dei bancali in tempi eccessivamente lunghi, la restituzione in quantità non conformi a quelle di consegna, e addirittura la dispersione sono i punti critici che generano incrementi nel numero di tratte con vettori a carichi parziali. 




Da sinistra Antonietta Casadei del CDA NolPal, Saverio Santoro Coordinatore Logistica di Conad Sicilia,  Paolo Casadei  Direttore Generale di NolPal e il Segretario generale di Assologistica J.F. Daher


"Riforniamo con due piattaforme 356 punti di vendita – spiega Saverio Santoro, coordinatore logistica Conad Sicilia dell’area occidentale – che fanno capo a 181 soci. Le criticità dell’interscambio sono di duplice natura: da una parte i rapporti con i fornitori ai quali restituire gli EPAL secondo un calendario sempre più regolare e un processo sempre più standardizzato; dall’altro il ritorno di pallet da parte dei punti vendita cercando di ottimizzare quanto possibile le procedure logistiche”.  


In questa prima fase di intervento ci si è focalizzati sulla relazione con i fornitori del mondo del grocery dry, demandando a una fase successiva quella dei rientri dai punti di vendita. NolPal, specializzata nella gestione dell’interscambio immediato e differito di pallet EPAL provenienti da parchi pallet di proprietà oppure a noleggio, è interessata a incrementare accordi di cooperazione con le industrie di marca per gestire i parchi pallet o per proporre in base alle esigenze soluzioni a noleggio. 


“Ci siamo impegnati a indicare ai nostri fornitori Nolpal come partner privilegiato - sottolinea Santoro – al fine di garantire la riconsegna degli EPAL secondo un sistema innovativo con gestionale dedicato messo a punto da NolPal stessa, capace di superare problematiche operative, come l’utilizzo di Buoni Pallet EPAL, fonte perenne di contenziosi, costi amministrativi, viaggi a vuoto, rallentamenti nella fatturazione.” 


L’Exchange Pallet Management messo a punto da NolPal si basa non solo su un gestionale condiviso fra Conad Sicilia ed i suoi fornitori, compatibile con i relativi gestionali interni, ma anche sulla volontà di collaborare per superare lo scoglio dell’interscambio differito, introducendo una parte terza con funzione regolatrice. “In questo modo il focus si sposta dalla gestione “materiale” del pallet, alla gestione e monitoraggio delle priorità logistiche nostre ed anche dei nostri fornitori. - spiega Santoro - Credo che il successo di questo progetto sia legato principalmente al cambio di mentalità e alla volontà di lavorare insieme promuovendo progetti innovativi e funzionali insieme. Sì, l’informatica ha il suo peso, ma non quanto il dialogo e l’apertura a relazioni collaborative fra attori del canale distributivo.”

09/12/2019, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

A TREVISO IL SECONDO CONVEGNO DELL’OSSERVATORIO “GINO MARCHET”

16/01/2020

Si terrà giovedì 30 gennaio 2020, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, presso Best Western Premier BHR Treviso Hotel, in via Postumia Castellana, a Quinto di Treviso.
read more..

Ellen MacArthur Foundation mette a punto Circulytics

16/01/2020

Si tratta di uno strumento di misurazione della circolarità, ottenuto grazie al contributo di varie aziende, tra cui Brambles, supply chain leader.
read more..

ANITA contro i divieti imposti dall'Austria al Brennero

16/01/2020

L'Associazione ha dato mandato al presidente Baumgartner di continuare l’azione di pressing sui Commissari UE ai trasporti e al mercato interno.
read more..

Nuovo immobile avviato da Prologis a Brembate (BG)

16/01/2020

L’edificio cross dock per il cliente Pe.Tra è vicino al casello Capriate della A4 Milano-Venezia; sarà consegnato in autunno e disporrà di tecnologie per il controllo remoto dei parametri energetici.
read more..
più letti

Rinnovato impegno di GEFCO nella Responsabilità d'impresa

24/06/2019

Nel 2018 il gruppo ha perseguito il miglioramento delle proprie pratiche di sviluppo sostenibile in tutte le aree di attività.
read more..

Sara Armella unico relatore italiano alla WCO Conference

24/10/2019

La relazione dell'avvocato, intevenuto al meeting a Skopje, ha toccato anche il tema delle conseguenze giuridiche ed economiche dei dazi di Trump che mettono in discussione norme e prassi consolidate.
read more..

Nasce a Milano ”BrighNet | Hub for Ideas”

21/02/2019

E' un network in cui il confronto sui temi di management aiuta a interpretare il presente per guidare il futuro. Appuntamento a Milano il 23 febbraio.
read more..

Prima metà del 2019 molto positiva per BAOLI

24/06/2019

Nel corso del Dealer Meeting della società sono stati presentati i dati dei primi 5 mesi, che evidenziano una crescita degli ordini rispetto allo stesso periodo 2018, anno con vendite da record.
read more..