home » In primo piano » UTLC ERA decarbonizza il trasporto su container

UTLC ERA decarbonizza il trasporto su container

In concomitanza con la Conferenza ONU sul clima 2021 a Glasgow dal 31 ottobre al 12 novembre, i paesi lungo la Nuova Via della Seta e i singoli operatori presentano varie iniziative con l'obiettivo di ridurre le emissioni di carbonio nei trasporti e trasferire più merci su rotaia.


 

Con una quota di circa il 20% delle emissioni di CO2, il settore dei trasporti è la terza causa di emissioni di gas serra dopo il settore energetico e l'industria. Per questo motivo, le parti coinvolte sono impegnate in campagne e iniziative di tutela ambientale per aumentare la percezione della rete ferroviaria eurasiatica come un modo di trasporto sostenibile, innovativo e sicuro. L'obiettivo è che la sostenibilità diventi un evidente vantaggio competitivo.

 


UTLC ERA, la joint venture delle ferrovie di Bielorussia, Kazakistan e Russia ha sviluppato un rilevatore di CO2 che può calcolare online il consumo di energia e le emissioni di una catena logistica significativa sul tratto più lungo della Nuova Via della Seta - dalla Cina al confine europeo. UTLC ERA trasporta merci in transito su treni container di linea su binari a scartamento largo (1520 mm) tra la Cina e l'Europa.


 

Per mostrare ai clienti quante tonnellate di CO2 possono essere risparmiate utilizzando il trasporto ferroviario, il consumo energetico e le emissioni ambientali delle singole spedizioni vengono calcolati sulla base di dati reali. Secondo il calcolatore di CO2 di UTLC ERA, nel periodo da gennaio a settembre 2021 sono state emesse 34.300 tonnellate di CO2 quando 513.700 container standard (teu) sono stati trasportati su rotaia dalla Cina all'Europa (via Russia, Kazakistan e Bielorussia). Se un volume comparabile di merci fosse trasportato via mare, sarebbero emesse 163.800 tonnellate di CO2 nell'atmosfera. Su strada, questa cifra sarebbe di 3.052.000 tonnellate. Per via aerea, invece, le emissioni di CO2 ammonterebbero a 18.105.200 tonnellate, che è più di 500 volte la cifra del trasporto ferroviario. Ulteriori informazioni sul calcolatore di CO2 UTLC ERA sono disponibili su: https://index1520.com/en/emissions-co2/.

 


 

L'Unione Economica Eurasiatica (EAEU) promuove un trasporto su container efficiente

 

La dichiarazione d'intenti del Consiglio di Governo dell'Unione Economica Eurasiatica nell'agosto 2021, in merito al sostegno al trasporto di container tra l'Europa e la Cina da parte degli operatori ferroviari di Russia, Kazakistan e Bielorussia punta a dare un ulteriore impulso alla decarbonizzazione del corridoio ferroviario eurasiatico. Inoltre, è stato concordato un piano per implementare la digitalizzazione del trasporto merci su rotaia.

 


I paesi partecipanti hanno sottolineato il loro impegno con la società per azioni UTLC ERA, che ha il compito di monitorare i progetti pilota riguardanti l'attuazione delle innovazioni tecnologiche e i principi della logistica ferroviaria a zero emissioni.

 


UTLC ERA collaborerà anche per introdurre una procedura unificata EAEU per il transito delle merci. Pertanto, si prevede di passare alla documentazione digitale delle merci e poi di applicare questo standard lungo tutto il percorso Cina-Europa-Cina. La documentazione di accompagnamento fornirà un valore di sostenibilità dal punto di vista economico e informazioni dettagliate sulle emissioni di CO2 che sono state risparmiate.

 

 

L'iniziativa “Keen on Green” cerca partner per la cooperazione in materia di sostenibilità

 

In vista della crescita prevista del trasporto ferroviario eurasiatico al cinque per cento del traffico totale di container tra la Cina e l'Europa nel 2021, il contributo della "green rail" alla riduzione mondiale delle emissioni di CO2 sta diventando sempre più importante. Nel 2015, la percentuale del trasporto su rotaia nella movimentazione merci eurasiatica si attestava all'uno per cento.

 


Come sottolinea Alexey Grom, CEO di UTLC ERA, “Il valore aggiunto nel rispetto dell’ambiente fornito dal trasporto su rotaia sta diventando una nuova filosofia per costruire un'industria ferroviaria sostenibile nel nostro continente. Il trasporto ferroviario a basso impatto ambientale potrebbe a giusta ragione essere considerato un simbolo per la Conferenza delle Nazioni Unite sul clima a Glasgow. Dopo tutto, il trasferimento di sempre più merci su rotaia è un presupposto decisivo per raggiungere il Green Deal europeo e per portare avanti la decarbonizzazione della logistica eurasiatica”.

 


Nell’ambito del progetto “Keen on Green”, l’operatore ferroviario sostiene iniziative in materia di sostenibilità. Tra gli obiettivi, quello di proteggere le specie animali particolarmente minacciate nelle aree protette lungo la Nuova Via della Seta. Infatti, l'azienda sostiene il progetto del WWF per la reintroduzione del cervo Tugai, a rischio estinzione in Kazakistan.

 


 

UTLC ERA

 

La United Transport and Logistics Company - Eurasian Rail Alliance (UTLC ERA) è un fornitore di trasporto di container su rotaia tra Europa e Cina. E' stata fondata dalle ferrovie russe RZD, dalle ferrovie bielorusse e dalla compagnia ferroviaria del Kazakistan, con ciascuno dei tre partner fondatori che detiene una quota uguale del 33,33%. L'azienda trasporta merci in transito su treni container di linea su binari a scartamento largo (1520 mm) tra la Cina e l'Europa via Russia, Kazakistan e Bielorussia. Nel 2020, il volume delle merci trasportate da UTLC ERA ammontava a 547.000 TEU - un aumento del 60% rispetto al 2019.

 

 

08/11/2021, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

I business park di VGP Italy al 100% di occupazione

29/11/2021

Entro la fine dell’anno saranno completati ulteriori 35.000 mq, portando così il portfolio totale dell'azienda a 85.000 mq di area affittabile complessiva, con la full occupancy già sui 4 parchi di Valsamoggia (BO), Calcio (BG), Sordio (LO) e Padova.
read more..

Sportello Unico Doganale, le novità in un webinar gratuito

29/11/2021

E' organizzato da Assologistica Cultura e Formazione il prossimo 10 dicembre (ore 11,00-12,00) con relatore l'avv. Ettore Sbandi dello Studio Legale Tributario Santacroce.
read more..

290 punti di ricarica e-Totem nei compound di Gefco

29/11/2021

Queste stazioni di ricarica per veicoli elettrici rientrano nel progetto da 7 milioni di euro lanciato nel 2020 dal 3PL in risposta alla crescita esponenziale del mercato dei veicoli elettrici.
read more..

Porto di Venezia, merci in uscita automatizzate

29/11/2021

Il sistema, operativo al varco di Via del Commercio, verrà esteso anche al varco di Via dell’Azoto e quindi alle procedure di pagamento delle tasse portuali per le merci che effettuano pratiche doganali fuori dall’ambito portuale.
read more..
più letti

L'Europarlamento a favore di trasporti marittimi green

29/04/2021

Approvata una risoluzione nella quale si deplora anche la distorsione della concorrenza tra i combustibili fossili, che beneficiano di un trattamento fiscale più favorevole, e i combustibili alternativi puliti prodotti da fonti rinnovabili.
read more..

Al via nuovo collegamento ferroviario Vado Gateway-Terminal Piacenza Intermodale

12/04/2021

I servizi da/per l'infrastruttura ligure salgono così complessivaente a quattro (oltre a Piacenza sono già attivi quelli per Milano, Padova e Rubiera) per un totale di 10-12 coppie di treni settimanali incrementabili a seconda delle esigenze del mercato.
read more..

TESISQUARE lancia il progetto pilota Pet-Friendly

03/02/2020

Nella sede centrale di Roreto di Cherasco (Cuneo) sarà permesso, ogni sabato, per chi è in servizio o deve avviare un progetto, portare il proprio amico a quattrozampe sul posto di lavoro.
read more..

Venezia: primo sdoganamento in mare di merci alla rinfusa

24/03/2021

La soluzione consente di velocizzare i traffici commerciali in ambito portuale e una gestione più efficiente della componente logistica connessa alla movimentazione delle merci.
read more..