home » Le notizie di oggi » Al via nuovo collegamento ferroviario Vado Gateway-Terminal Piacenza Intermodale

Al via nuovo collegamento ferroviario Vado Gateway-Terminal Piacenza Intermodale

Due treni settimanali collegano ora il container terminal deep-sea e il reefer terminal di Vado Gateway al terminal Piacenza Intermodale.  Il nuovo servizio ha una frequenza iniziale di due treni-blocco alla settimana.

 

Con l’attivazione della nuova linea i collegamenti ferroviari attivi da e per l’infrastruttura portuale di Vado Ligure salgono a quattro (oltre a Piacenza sono già attivi i servizi per Milano, Padova e Rubiera), per un totale di circa 10-12 coppie di treni settimanali incrementabili a seconda delle esigenze dei clienti.

 

La quota di intermodalità complessiva è oggi pari al 30%, un risultato che posiziona Vado Gateway tra le principali infrastrutture portuali italiane per l’utilizzo del trasporto su rotaia.



 

 

Vado Gateway è un sistema portuale moderno e unico nel suo genere in Italia a servizio delle compagnie di navigazione e degli operatori logistici. L’infrastruttura, situata a Vado Ligure, comprende il nuovo container terminal deep-sea e l’adiacente reefer terminal, il più grande hub del Mediterraneo per la logistica della frutta in grado di accogliere anche contenitori dry dedicati al trasporto di merce che non richiede temperatura controllata.Presso Vado Gateway sono attualmente attive sette importanti linee marittime che collegano i due terminal con i principali mercati di riferimento internazionali. Nel 2020 i teu movimentati nei due terminal di Vado Gateway sono stati complessivamente circa 160.000 (+187% sul 2019), di cui 55% imbarco e 45% sbarco.

12/04/2021, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

”Delivering on Circularity”: DHL e le economie circolari

25/01/2022

Nel libro bianco dell'operatore emerge, fra l'altro, come industria della moda e dell'elettronica di consumo siano i settori con impatto e opportunità più significative in chiave sostenibile, ma determinante è il comportamento dei consumatori.
read more..

Franco Maria Rondini nuovo direttore generale di Kalypso

25/01/2022

Da oltre 40 anni nel mondo dello shipping presso diverse realtà e in diverse location, Rondini guiderà la nuova compagnia di navigazione di proprietà di Rif Line.
read more..

Trasporto container, arriva l'indicatore di Kuehne+Nagel

25/01/2022

Mostra il tempo di attesa cumulativo teu in giorni nei porti di Prince Rupert, Vancouver/Seattle, Oakland, Los Angeles/Long Beach, New York, Savannah, Hong Kong area, Shanghai/Ningbo e Rotterdam/Anversa.
read more..

Trieste primo porto ferroviario d'Italia

25/01/2022

Nel 2021 i treni manovrati nello scalo sono stati 9.304 (+15,13%); registrato anche un record sul singolo mese di dicembre per Adriafer, con 783 treni manovrati, la miglior performance storica, considerando la serie dei singoli mesi di dicembre.
read more..
più letti

Il Gruppo STEF comunica i risultati finanziari 2020

15/03/2021

Buona è stata la reazione al contesto con un limitato calo del risultato operativo del 28,2% da parte del leader europeo nei servizi di trasporto a temperatura controllata e di logistica alimentare.
read more..

Due nuovi edifici Prologis in Interporto Bologna

20/04/2021

Con la realizzazione di due nuovi magazzini build-to-suit di classe A di circa 30.000 metri quadrati si completa la nuova piattaforma logistica realizzata dallo sviluppatore internazionale per un importante cliente delle consegne espresse.
read more..

Offerta ampliata per il francese Crosscall

17/11/2021

Il produttore transalpino di smartphone e tablet durevoli ha potenziato la sua gamma CORE per supportare al meglio la transizione digitale delle aziende. Lanciata all'inizio del 2020 è ora dotata di due nuovi terminali, garantiti per 3 anni.
read more..

J.F. Daher intervistato dalla redazione di Mobilità.news

19/01/2021

Tanti i temi affrontati dal segretario generale di Assologistica, che al termine del suo intervento ha richiamato con chiarezza la necessità di un coordinamento delle attività associative, sia confederali e interfederali che delle singole associazioni.
read more..