home » Le notizie di oggi » ANITA denuncia eccesso di controlli austriaci al Brennero

ANITA denuncia eccesso di controlli austriaci al Brennero

Assistiamo di nuovo all'ennesima colonna chilometrica sul versante sud del Brennero per i mezzi pesanti, che costringe gli autisti a sostare ai bordi dell’Autostrada A22, oltre a tutti gli atri disagi derivanti dall'emergenza Coronavirus. “Non riusciamo a capire come mai nonostante l'intervento di Bruxelles, che con i "green corridors" ha raccomandato a ogni Stato membro di garantire che i mezzi per il trasporto delle merci non subiscano ai confini soste oltre un massimo 15 minuti per i necessari controlli Covid, al Brennero continuano ad esserci rallentamenti che fanno sostare i mezzi pesanti per ore e ore” - dichiara Thomas Baumgartner, Presidente di ANITA. 

Occorre un intervento radicale e risolutivo.“E’ singolare che non appena aumenta il flusso del traffico merci al Brennero, in uscita dall’Italia, riprendano i controlli sanitari a tappeto, su tutti gli autisti, da parte austriaca - prosegue Baumgartner - il che fa pensare a una strumentalizzazione dell’emergenza per bloccare l’economia italiana, così come ha fatto finora, utilizzando la motivazione ambientale. Ciò non è più tollerabile e merita una risposta altrettanto forte da parte del nostro Governo, per scardinare entrambe”.

L’emergenza covid-19 ha messo in evidenza quanto sia importante l’autotrasporto per l’economia e la collettività del Paese, svolgendo un servizio di interesse generale. Un settore che va salvaguardato e messo al riparo da ogni forma di pretestuosi impedimenti da parte austriaca, che - all’interno dell’Unione Europea - infrange di continuo le regole sulla libera circolazione e la concorrenza.

"Chiediamo che la ministra De Micheli intervenga affinché vengano ripristinate l’osservanza delle raccomandazione europee sui controlli sanitari ai confini e che vengano eliminate definitivamente tutte le limitazioni poste dal Tirolo al transito delle merci su strada, a partire dai divieti di transito di sabato, dal divieto di transito notturno al divieto settoriale. Occorre abbassare anche il pedaggio notturno dell'autostrada austriaca dal Brennero a Innsbruck al livello permesso dalle normative europee. Questo permetterebbe diluire il traffico sull'intero arco delle 24 ore facendo diminuire i picchi nelle ore mattutine", dice ancora il presidente di ANITA.
 

11/05/2020, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Una app in BLG Logistics favorisce i rapporti personali

02/07/2020

All’interno della piattaforma i dipendenti del Gruppo trovano ultime novità e comunicati stampa, interagendo con commenti, scambio di idee e domande su qualsiasi argomento.
read more..

Assologistica: l'autoproduzione nei porti deve rispettare norme e leale concorrenza

01/07/2020

L'Associazione ricorda quanto sia fondamentale che in un ambito come quello portuale, dove operano diversi soggetti, le regole siano puntuali e uniformemente applicate, anche per garantire elevati standard di sicurezza.
read more..

Il Tar del Lazio decide il reintegro di Zeno D'Agostino

30/06/2020

Il manager dovrà essere reintegrato nell'incarico di presidente dell'Autorità portuale del Mare Adriatico orientale; plauso della deputata Debora Serracchiani (Pd).
read more..

Martedì 7 luglio si tengono gli Stati Generali della moda

30/06/2020

Oltre 1.500 aziende e più di 50 speaker autorevoli si sono dati appuntamento per rilanciare l’intero settore in un momento di profondo cambiamento.
read more..
più letti

Il 100% del capitale di GSE alla tedesca GOLDBECK

30/05/2019

L'ECP contractor manterrà però il proprio status di società indipendente, insieme alla propria identità commerciale e al riconosciuto brand GSE.
read more..

Scomparso stamattina a Trieste Pierluigi Maneschi

03/05/2019

E' stato uno dei grandi protagonisti dei trasporti marittimi, della logistica e della portualità nel nostro Paese.
read more..

BERLINO, CONTO ALLA ROVESCIA PER FRUIT LOGISTICA 2020

13/01/2020

Il salone leader per il commercio ortofrutticolo fresco si ripresenterà - dal 5 al 7 febbraio - con un ricco programma di eventi e un layout dei padiglioni rivisitato che faciliterà la creazione di nuovi contatti commerciali.
read more..

Permessi per ZES e ZLS, OK a semplificazione da Assoporti

09/12/2019

Pieno sostegno dell’Associazione dei porti Italiani alla proposta di sburocratizzare la normativa su Zone Economiche Speciali e Zone Logistiche Speciali, inviata da Regioni e Adsp del Sud al ministro Provenzano.
read more..