home » Le notizie di oggi » Teregroup ha presentato l'innovativo Algamoil dual-fuel

Teregroup ha presentato l'innovativo Algamoil dual-fuel

Dopo l’avvio del primo impianto pilota a Modena per la produzione di biodiesel dalle alghe, Teregroup ha presentato il nuovo carburante Algamoil dual-fuel nel corso di un recente convegno all’Università di Modena e Reggio Emilia. Realizzato in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari di Unimore, Teregroup, HPE Group, Studio STM e cofinanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, il convegno è stato organizzato nella “terra dei motori” in occasione dei festeggiamenti dei 100 anni della Maserati e ha affrontato due tematiche rilevanti nell’ambito della sostenibilità e dell’innovazione tecnologica. In primis la possibilità di ricavare biodiesel dalle alghe: una tecnologia ad oggi sviluppata a livello sperimentale che permette di ottenere combustibili da colture intensive di alghe che possono essere installate senza sottrarre terreno alle colture tradizionali destinate all’alimentazione. In secondo luogo di mostrare al pubblico i dati della sperimentazione al banco prova dei motori dual-fuel alimentati per il 50% con il metano prodotto da cogeneratori Autoctoni e per il 50% con il biodiesel Algamoil ricavato dalle alghe. I risultati hanno evidenziato l’eliminazione del particolato (fumo nero) e delle emissioni di anidride carbonica in atmosfera. Inoltre la potenza e la coppia sono uguali al diesel commerciale così come l’autonomia di percorrenza. Il tema è di grande attualità sia perché la riduzione delle emissioni di anidride carbonica, responsabile dell’effetto serra e del conseguente riscaldamento globale, è una priorità riconosciuta a livello mondiale, ma anche perché risulta strategico per il futuro trovare alternative sia ai combustibili fossili (la cui disponibilità va diminuendo con conseguente volatilità dei prezzi) che ai biocarburanti ottenuti da colture tradizionali. Lo stesso Parlamento Europeo a Strasburgo il 13 settembre 2013 ha stabilito un tetto all'utilizzo di biocarburanti tradizionali e un passaggio rapido a nuovi biocarburanti ricavati da fonti alternative quali alghe e rifiuti. Il contesto accademico ha consentito di confermare la validazione scientifica dei dati peraltro già avvenuta nell’ambito della 68ma Conference of the Italian Thermal Machines Engineering Association dell’11 settembre 2013 alla quale hanno preso parte i professori Enrico Mattarelli e Carlo Rinaldini dell’Università di Modena e Reggio Emilia e il professor Valeri Golovitchev della Chalmers University of Technology. Al convegno - dove era presente una folta delegazione di ricercatori e investitori italiani ed internazionali interessati a conoscere le potenzialità della tecnologia Algamoil dual-fuel - sono intervenuti il professor Giuseppe Cantore, ordinario di Macchine presso il DIEF (Dipartimento Ingegneria Enzo Ferrari di Unimore) e i professori Enrico Mattarelli e Carlo Rinaldini di Unimore che hanno presentato lo stato dell’arte della sperimentazione dei motori a gasolio alimentati con il biodiesel dalle alghe e i dati dei test al banco prova.

21/07/2014, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Covide-19, sfida per il digitale e la tecnologia in Italia

31/03/2020

Per l'Associazione della telematica per i trasporti e la sicurezza - TTS l'Italia che nel giro di pochi giorno ha dovuto attingere a competenze che hanno messo istituzioni, imprese e singoli cittadini difronte alle possibilità offerte dal salto tecnologi
read more..

Precisazione del Presidente della Commissione Dogane di Assologistica

31/03/2020

Un chiarimento di Stefano Morelli sulla Determinazione del 26 marzo dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.
read more..

SERVIZI LOGISTICI IN FAVORE DI SOGGETTI NON RESIDENTI A RISCHIO IVA: DECIDE IL CONTRATTO

31/03/2020

La territorialità Iva delle prestazioni di logistica varia nei diversi contratti tra committente e prestatore, con potenziali enormi rischi per le imprese di logistica che operano in favore di soggetti non italiani. L'avv. E.Sbandi spiega perché.
read more..

Reagire subito: il dopoguerra della logistica rischia di minare la ripresa dell'intera economia nazionale

31/03/2020

E’ questo il titolo del documento presentato da Confetra alla ministra De Micheli e al presidente del consiglio Conte.
read more..
più letti

Interporto Bologna con l'ER Internodal Cluster in Assia

09/04/2019

Obiettivo: promuovere l’attrattività del sistema delle piattaforme dell'Emilia Romagna come destinazione finale per i traffici ferroviari europei.
read more..

Nasce a Milano ”BrighNet | Hub for Ideas”

21/02/2019

E' un network in cui il confronto sui temi di management aiuta a interpretare il presente per guidare il futuro. Appuntamento a Milano il 23 febbraio.
read more..

UN TRAGUARDO DI RILIEVO PER ASSOLOGISTICA

05/09/2019

L'associazione è stata chiamata ad essere correlatore nella tesi di Laurea del Tenente dei Bersaglieri Vincenzo Giudice nella materia “Organizzazione dei Movimenti e dei Trasporti Militari", della quale forniamo una breve sintesi.
read more..

Arthur Antonin, country manager Spagna di AsstrA

28/03/2019

Il manager illustra come il gruppo di società AsstrA-Associated Traffic AG abbia introdotto le tecnologie digitali soprattutto nel trasporto stradale per far fronte alle nuove e mutate esigenze dei clienti, sempre più attenti al fattore "efficienza".
read more..