Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
home » Le notizie di oggi » TORINO OSPITA GLI GLI STATI GENERALI DEL MONDO DEL LAVORO

TORINO OSPITA GLI GLI STATI GENERALI DEL MONDO DEL LAVORO

Un numero di cambiamenti relativamente piccoli nell’ambiente che ci circonda può avere un effetto straordinario sul modo in cui ci comportiamo e su ciò che siamo. Il fondamento delle epidemie di successo è la salda convinzione che il cambiamento sia possibile, che le persone possano trasformare radicalmente il loro comportamento o le loro convinzioni se esposte allo stimolo adatto. Qual è la prima condizione perché ciò avvenga? La concentrazione di risorse in poche aree chiave. 

Con questo presupposto hanno preso forma gli Stati Generali Mondo del Lavoro, un evento unico, nel corso di 4 giorni, conditi da 33 appuntamenti in 11 tra le più belle location di Torino, dove si alterneranno oltre 90 speaker. Istituzioni, multinazionali e PMI, imprenditori, manager, parti sociali: tutti i principali attori del mondo del lavoro si ritrovano dal 25 al 28 settembre nel capoluogo sabaudo per confrontarsi, condividere prospettive e soluzioni concrete


Innovazione, sviluppo e sostenibilità sono i tre punti cardine di una manifestazione (aperta al pubblico, ci si può anche registrare su www.statigeneralimondolavoro.it) che abbraccia diverse tematiche sempre più centrali per aziende e lavoratori: sostenibilità, labour innovation, welfare, le ricadute occupazionali dei grandi eventi, etica e felicità sul luogo di lavoro, il concetto di come la diversità sia un elemento di forza in azienda, un intero programma dedicato all’universo femminile, un Job Meeting con oltre 60 aziende coinvolte, un focus sulle start-up che stanno portando innovazione nella gestione delle risorse umane e molto altro ancora. 



"L’idea degli Stati Generali Mondo del Lavoro nasce da una mia convinzione maturata in oltre 30 anni di attività professionale nella direzione delle risorse umane - spiega Pier Carlo Barberis, fondatore dell’evento - Per migliorare il mondo del lavoro e per renderlo innovativo e sostenibile, bisogna coniugare tradizione e innovazione. Coma realizzare il giusto mix? Creando un momento in cui facciamo incontrare best practices che arrivano da lontano con metodologie e idee innovative. A Torino sono nate tante cose e proprio da questa città potrebbe partire una positiva contaminazione tra esperienza e innovazione nel mondo del lavoro". 


"La strategia dell'Amministrazione comunale è di cogliere le tendenze più innovative - spiega Alberto Sacco, assessore al Commercio e alle Attività produttive della Città di Torino - per portare la città nel loro flusso, combinando insieme digitalizzazione e sostenibilità, mobilità e riqualificazione urbana. Torino alimenta così i suoi skill più preziosi e semina nuove idee e nuove prospettive per generare valore, benessere, qualità. Un laboratorio sempre aperto che in ogni epoca ha saputo anticipare i tempi e trovare le migliori strade per proseguire il suo cammino". 



WELFARE E LABOUR INNOVATION 

Al Museo del Risorgimento (giovedì 26 settembre) si affronterà il tema del Welfare in tutte le sue sfaccettature, e nel pomeriggio ad un confronto sulla Labour Innovation in cui parteciperanno Carlo Cottarelli, Claudio Durigon, Francesco Rotondi e responsabili HR di straordinarie realtà come Lamborghini, Mondadori, Crédit Agricole, Bosch e Pininfarina. 

"Siamo di fronte un cambiamento epocale della società, dell’economia, dell’impresa e di conseguenza del mondo del lavoro. La sfida che ci attende è capire come cogliere le opportunità e come governare le criticità che il progresso porta con sé, abdicando a letture ideologiche dei processi e ispirandosi il più possibile al senso di realtà – spiega Francesco Rotondi, giuslavorista e managing partner LabLaw -. Gli impatti dell’innovazione tecnologica coinvolgono tutti gli aspetti di mondo del lavoro: dalla trasformazione spazio-temporale della prestazione lavorativa all’esigenza di ridefinire concetti tradizionali come il lavoro subordinato e autonomo, alla valutazione della performance del lavoro come elemento sempre più emergente fino alle relazioni tra imprese e sindacati e ai nuovi paradigmi della contrattazione. All’emergere, poi, di nuove istanze come la privacy e il concetto di benessere quale driver guida delle moderne organizzazioni del lavoro. Da ultimo da non sottovalutare la tentazione di alcuni di tornare a vecchi schemi per gestire il futuro. Su tutti questi temi decisivi la quattro giorni degli Stati Generali del Mondo del lavoro vedrà la città di Torino come città laboratorio del futuro del lavoro". 



INNOVAZIONE, SVILUPPO E SOSTENIBILITÀ 

Sono tre gli eventi all’interno del programma che richiamano il leitmotiv della manifestazione. Al Centro Congressi dell’Unione Industriale di Torino (venerdì 27 settembre) l’appuntamento più atteso: “I cambiamenti nel mondo del lavoro: sviluppi e opportunità”. Moderati dal direttore di Economy Sergio Luciano, affronteranno l’argomento da diverse angolazioni il generale Salvatore Farina Capo di Stato Maggiore dell’Esercito Italiano, il rettore magnifico Politecnico di Torino Guido Saracco, l’assessora al Lavoro Regione Piemonte Elena Chiorino, il presidente Unione Industriale di Torino Dario Gallina, il direttore Area Lavoro Confindustria Pierangelo Albini, l’amministratore delegato di Manpower Riccardo Barberis, il Founder di LabLaw Francesco Rotondi e l’Executive Vice President & COO Radisson Hotels Chema Basterrechea



Riccardo Barberis, amministratore delegato di ManpowerGroup Italia, ha dichiarato: «Siamo orgogliosi di sostenere e contribuire al successo di un evento importante come gli Stati Generali del Lavoro, una manifestazione che si svolge per la prima volta in Italia mettendo a confronto soluzioni e progetti da parte di tutti gli attori coinvolti e interessati a creare un più efficiente mercato del lavoro. ManpowerGroup è da anni in prima linea con le sue attività di formazione e riqualificazione - upskilling e reskilling - dei profili professionali per fare in modo che la domanda di opportunità di lavoro incroci il fabbisogno delle aziende. Siamo, infatti, convinti che la sola strada per creare occupazione, a beneficio sia delle aziende sia dei lavoratori, stia nell'indirizzare la formazione professionale e la riqualificazione del personale verso quei ruoli aziendali sempre più richiesti e che non riescono, paradossalmente, a trovare una soddisfacente risposta sul lato della domanda: tecnici specializzati, profili tecnico-scientifici, in particolare nell'intelligenza artificiale, nel blockchain e nelle nuove tecnologie applicate al web e alle reti, sono alcuni esempi di opportunità da cogliere per inserirsi con successo in una nuova attività professionale». 



“Benvenuti nella città dell’Innovazione e della Sostenibilità” è in programma invece al Piccolo Regio (mercoledì 25 settembre), dove interverranno tra gli altri Renato Boero (presidente Iren Energia), Paolo Golzio (presidente Gruppo Torinese Trasporti) e l’assessore al Commercio della Città di Torino Alberto Sacco.  “La svolta della Sostenibilità e il ruolo della Social Innovation: people, impact & growth” sarà invece il tema dell’incontro in Nuvola Lavazza (sabato 28 settembre), dove interverranno Giuseppe Bergesio (AD di Iren Energia), Carlo Boccazzi (AD di Hackability), Giulia Ripa di Meana (City Manager Turin Share Now), Mario Calderini (Professore Politecnico di Milano e tra i promotori di Torino Social Impact), Giovanni Radis (presidente Reseau Entreprendre Piemonte), Alberto Cappato (direttore Generale Porto Antico di Genova), Fabio Isaia (CEO di TopCon Agricolture), Virginia Antonini (responsabile Sostenibilità Reale Mutua), Andrea Gulisano (AD di Wave for Energy) ed Erika Perez, direttore generale di Exar. 



“Siamo felici che gli Stati Generali Mondo del Lavoro abbiano luogo a Torino, città che sta progressivamente assumendo un ruolo di spicco fra i poli innovativi d’Italia” - afferma Giulia Ripa, location manager di SHARE NOW Torino – “In quest’ottica abbiamo deciso di creare un evento nell’evento: il Pitch2Go, grazie al quale un gruppo di manager utilizzerà le auto del carsharing come vero e proprio luogo di confronto e dibattito on the go, nell’attesa di raggiungere una delle dodici location della manifestazione.” Proprio come in un elevator pitch, infatti, i due responsabili aziendali avranno la possibilità di presentarsi, parlare e scambiarsi la propria esperienza, per la durata dello spostamento in macchina verso la tavola rotonda o il talk prescelto. Lo staff di Stati Generali Mondo del Lavoro si occuperà di creare il match tra i manager e SHARE NOW metterà a disposizione i propri veicoli gratuitamente. 



I GRANDI EVENTI 

Torino non poteva essere sede più idonea per una giornata dedicata ad un’ampia analisi di quanto ruota attorno ai grandi eventi. Giovedì 26 settembre al Museo dell’Automobile verrà affrontato il tema “Turismo, sport e cultura: gli effetti dei grandi eventi sull’economia e sulla ricaduta occupazionale”, con un focus sulle Atp Finals che la città di Torino si è aggiudicata per un quinquennio dal 2021 al 2025. Saranno presenti Paolo Bellino (AD di RCS Sport), Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, Paolo Damilano (presidente Film Commission Torino Piemonte), Daniela Broglio (direttore Turismo Torino), Damiano Cortese (docente Economia Aziendale UNITO), Stefano Pacchioli (AD di Dorna Italia), Alberto Cappato (direttore Generale Porto Antico e Fiera di Genova), Guido Cerrato (CamCom di Torino) e Alessandro Comoletti (Federalberghi). 



AL PALARUFFINI DAL 25 AL 27 SETTEMBRE 

Il Palazzetto dello Sport Ruffini ospiterà tre importanti appuntamenti. Il “Job Meeting” (mercoledì 25/9) con oltre tremila ragazzi e ragazze attesi e oltre 60 aziende presenti in cerca dei talenti di domani; “HR Tech” (giovedì 26/9), vale a dire una community di start-up e aziende consolidate che presenteranno soluzioni innovative in ambito human resources; e il “Diversity Day” (27/9), non solo un evento di incontro e matching tra domanda e offerta bensì un progetto integrato al servizio di aziende, candidati, università, istituti scolastici e istituzioni, con un pomeriggio ricco di speech ispirazionali, con il supporto della Federazione Italiana Sport Invernali Paralimpici e la Consulta per le persone in difficoltà, sul potere della diversità che significa soprattutto l’accettazione della diversità di ogni ordine e grado. 



IL PRIMO FESTIVAL DEL CORTO SUL LAVORO 

Gli Stati Generali hanno promosso anche il primo festival sul cortometraggio dedicato al mondo del lavoro, coinvolgendo oltre 2000 videomaker, costruendo di fatto un ideale ponte tematico verso Torino Capitale del Cinema 2020. I cinque video finalisti saranno proiettati nella suggestiva Sala del Tempio del Museo del Cinema e i vincitori saranno premiati durante la Cena di Gala al Palazzo della Luce (26 settembre). 



BUSINESS INNOVATION NIGHT CON WALTER ROLFO I "L'Arte di Realizzare l’Impossibile" 

È l’ultima produzione di Walter Rolfo e di Alessandro Marrazzo, frutto di 11 anni di indagini nelle neuroscienze. In un momento storico in cui per molte aziende è già difficile realizzare il possibile, il format mostra le strategie di pensiero che portano a raggiungere obiettivi impossibili. “L’arte di realizzare l’impossibile” è un’importante palestra mentale dove i partecipanti imparano ad abolire il «NON SI PUO’ FARE» dal proprio stile di vita. La modalità formativa è basata su un uso sapiente delle emozioni alternate a contenuti di grande concretezza.  La crasi di questi due approcci è risultata il miglior strumento per aprire le menti, allenare la resilienza e portare le persone sulla strada del cambiamento. E da qui condurle al successo personale e aziendale. 



#ISEEYOU BY LIDIA DICE 

La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, grazie alla collaborazione di donne artiste, atlete e manager, simbolo di talento al femminile, sarà invece teatro di tre giorni (dal 26 al 28 settembre) sul mondo femminile. Con il supporto di Lidia Carew, ballerina e attrice, e della sua associazione Lidia Dice… si alterneranno, tra le altre, autentiche fuoriclasse nei rispettivi settori come Fiona May, Valentina Marchei, Nausicaa Dell'Orto, Vanessa Villa, Francesca Vecchioni. Tutte donne d'ispirazione per le protagoniste del progetto #ISEEYOU, che vengono così spronate a lavorare su sé stesse e a edificare un'autodifesa che parta dall'autostima e dal riconoscimento del proprio valore oltre che delle proprie capacità. 

Nei pomeriggi invece spazio a LeadHer (giovedì 26 con l’evento “Parità diversa: empowerment, cambiamento ed evoluzione aziendale”, Re Rebaudengo), WINS - Word International School of Torino (venerdì 27 con Woman in Charge - WINS / Valori, professioni, relocation e famiglia e Winning Women Institute (sabato 28 conGender Equality Certification). 



STEM BY WOMEN 

Al Palaruffini mercoledì 25 settembre alle ore 10.30 ci sarà anche l’associazione STEM BY WOMEN con l’evento Benvenuti nel mondo STEM: a fronte dei mega trends, degli scenari economici, sociali e delle grandi trasformazioni che influenzano il mercato del lavoro, il workshop vorrà rispondere a tre domande specifiche, utili sia per le studentesse che per le aziende che approcciano il mondo STEM: che cosa è il mondo STEM, chi sono le donne STEM e come il contributo il loro contributo al lavoro sia in grado di generare valore 

STEM by Women è un’Associazione no profit di imprese e di persone nata per promuovere la partecipazione femminile alle professioni STEM (Science, Technology, Engineering, Mathematics), realizzare azioni positive volte a favorire la trasformazione culturale nel sistema aziendale e di Paese e promuovere Politiche di inclusione e partecipazione come strumento per aumentare la competitività del Paese. 



GLI STATI GENERALI ALLA STRATORINO – DOMENICA 29 SETTEMBRE 

Spirito di sacrificio, mai arrendersi, rispetto delle regole e degli avversari, lavorare come una squadra dove l’io deve lasciare spazio al noi. Le aziende avranno l’occasione di portare questi valori alla STRATORINO

Tramite la segreteria organizzativa degli Stati Generali infatti, le realtà imprenditoriali non solo piemontesi, potranno iscrivere alla storica corsa targata La Stampa un team composto da almeno cinque runner e concorrere per aggiudicarsi il 1° Gran Premio Stati Generali Mondo del Lavoro (29/9, partenza in piazza Castello). 



CHARITY 

Gli Stati Generali Mondo del Lavoro sostengono “Fondazione Specchio dei Tempi”, il “Centro Cardiologico Monzino” e il “VIS - Volontariato Internazionale per lo Sviluppo” 

Fondazione Specchio dei Tempi • Oltre 40 progetti attivi, a Torino, in Italia e nel mondo. Dalla storica sottoscrizione delle "Tredicesime dell'Amicizia" alla nuova campagna "Madri Sole" per le mamme disagiate, passando per le 26 scuole ricostruite in tutto il mondo: da 65 anni la Fondazione La Stampa - Specchio dei tempi trasforma i vostri soldi in aiuti concreti. Il nostro ultimo sogno è ristrutturare il day hospital oncologico del Sant'Anna di Torino. 

VIS - Volontariato Internazionale per lo Sviluppo è una organizzazione non governativa che si occupa di cooperazione allo sviluppo e solidarietà internazionale in 40 Paesi, soprattutto a favore dei bambini e giovani più vulnerabili. In Italia promuove e organizza attività di sensibilizzazione, educazione, formazione per lo sviluppo e la cittadinanza globale. 

Il Centro Cardiologico Monzino è il primo ospedale in Europa interamente dedicato al trattamento medico/chirurgico e allo studio delle patologie cardiovascolari. La sua attività si ispira a valori quali l’elevata specializzazione, la ricerca, l’interdisciplinarietà e la continuità del servizio finalizzati a mantenere al centro delle proprie attività l’attenzione per la persona. 


23/09/2019, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Quale è il ”valore” della logistica? La risposta nell'Agorà 2019

12/11/2019

L'evento organizzato a Roma da Confetra il prossimo 13 novembre vedrà la presenza anche di Nando Pagnoncelli di IPSOS, oltre a numerosi altri illustri relatori, ministra De Micheli inclusa.
read more..

Assologistica assegna i premi Il Logistico dell'Anno 2019

12/11/2019

Sebbene la parte del leone l'abbiano fatta i progetti ICT, sono aumentate significativamente le candidature per Formazione e la Responsabilità Sociale d’Impresa, a testimonianza di come il settore sia sensibile al “fattore” umano.
read more..

La Logistica incontra la Scuola: il progetto di orientamento scolastico di Gi Group Divisione Logistics

12/11/2019

Previsto un ciclo di incontri che vedrà la rete di consulenti di selezione Gi Group tenere sessioni di orientamento presso Istituti Superiori e Università nelle regioni a maggiore vocazione logistica lungo tutto l’anno scolastico 2019/2020.
read more..

Vicenda ArcelorMittal, le associazioni dell'Autotrasporto chiedono incontro al Governo

11/11/2019

L'obiettivo è quello di trovare una soluzione che salvaguardi il settore del trasporto del comparto siderurgico.
read more..
più letti

Servizio aftersales promosso dai clienti di OM STILL

02/01/2018

In Italia la Casa ha una rete assistenza di 800 tecnici e un magazzino con oltre 30 mila referenze a stock che può spedire i ricambi in 24 ore.
read more..

Aumenti pedaggi autostradali, scende in campo anche Zingaretti

03/01/2018

Il presidente della Regione Lazio, in un tweet, annuncia l'incontro con Delrio per dirimere la questione relativa al balzo del 12,89% della Strada dei Parchi (sulla A24 Roma-L'Aquila) e che tante proteste sta suscitando tra pendolari e trasportatori.
read more..

Voucher temporary export manager, in arrivo altre risorse

03/01/2018

Su decisione del ministro Calensa aumentano a circa 36 milioni di euro rispetto ai 26 inizialmente previsti; obiettivo: aumentare il numero di aziende italiane stabilmente esportatrici.
read more..

L'istituto di ricerca IKN Italy organizza il terzoi InnovAuto

03/01/2018

L'evento - focalizzato su innovazioni, nuovi modelli di business e bisogni dei consumatori del mondo automotive & feet e dell’Industria 4.0. - si tiene a Milano il 14 febbraio.
read more..