home » Le notizie di oggi » Un libro bianco di FM Logistic sulla sostenibilità

Un libro bianco di FM Logistic sulla sostenibilità

Il testo esamina le strategie per rendere la supply chain una leva verso un’economia più responsabile. Attraverso interviste con i protagonisti del settore e presentazioni di interessanti case historyBusiness as usual is dead. How can the supply chain enable new consumption models? analizza le idee per una logistica che necessita di reinventarsi per promuovere un business all’insegna della sostenibilità ambientale e sociale. 

 

 

Il libro bianco parte dalla convinzione che gli attuali modelli economici non siano più sostenibili e che una gestione responsabile della supply chain possa avere un enorme impatto nel garantire un rapido cambiamento. Le stime del World Economic Forum evidenziano infatti che otto catene di approvvigionamento (alimentare, edilizia, moda, beni di largo consumo, elettronica, automotive, servizi professionali e trasporto merci) sono responsabili di oltre il 50% delle emissioni globali di gas serra.

 

 

In questo scenario, è fondamentale dare vita a sistemi di cooperazione che coinvolgano tutti gli attori del settore – dai produttori alle autorità pubbliche, passando per le società di logistica e i retailer –, ma anche trovare nuove soluzioni in grado di favorire la sostenibilità ambientale. In Francia e Spagna, ad esempio, FM Logistic e la sua consociata NG Concept hanno lanciato un progetto per generare idrogeno utilizzando l’elettricità prodotta dai pannelli fotovoltaici sui tetti dei magazzini. L’idrogeno è utilizzato per alimentare i carrelli elevatori e i furgoni alimentati da celle a combustione presenti all’interno delle piattaforme logistiche. Un altro caso di studio è il pooling, una soluzione che prevede la condivisione delle risorse logistiche (magazzini, centri di stoccaggio, veicoli di consegna) per massimizzare i costi e l’efficacia ambientale per i produttori con prodotti simili. Un progetto che è stato sviluppato e migliorato da FM Logistic a partire dai primi anni 2000.



 

 

La pandemia e il conseguente sviluppo dell’e-commerce hanno rappresentato un altro elemento di forte cambiamento dei modelli di business. Gli operatori logistici si sono quindi trovati a fronteggiare la sfida di garantire consegne in tempi sempre più rapidi mantenendo però la salvaguardia dell’ambiente. Una delle iniziative proposte da FM Logistic sono i city corner che prevedono punti di ritiro e consegna automatizzati di quartiere nei centri urbani. In India FM Logistic sta invece collaborando con una azienda agri-tech locale per sviluppare un sistema di consegna che opera esclusivamente con una flotta verde di 50 veicoli elettrici a tre ruote che effettuano consegne iper-locali a negozi e consumatori.

 

 

Il benessere e la salute dei dipendenti è un altro pilastro su cui deve fondarsi il concetto di sostenibilità. A dimostrarlo è anche un sondaggio di OpinionWay del 2020 condotto in Francia per SprintProject sul rapporto dei consumatori con i servizi di consegna, da cui emerge che l’87% degli intervistati crede che le piattaforme digitali dovrebbero essere più socialmente responsabili sulle questioni di protezione dei lavoratori. FM Logistic ha collaborato con l’Università di Tecnologia di Compiègne (Francia) per progettare un esoscheletro per magazzinieri e imballatori. I test su 20 volontari hanno aiutato a creare la tuta simile a uno zaino di 2,8 kg chiamata "Ergoskel” che permette di ridurre lo sforzo abituale di circa il 70%. 

 

 

Il documento in inglese è disponibile qui.

 

Informazioni su FM Logistic

 

Fondata in Francia nel 1967, FM Logistic è una società di logistica indipendente a proprietà familiare con un fatturato di 1,38 miliardi di euro nell’esercizio fiscale concluso a marzo 2021. È attiva in 14 paesi in Europa, Asia e America Latina (Brasile) e ha più di 27.500 dipendenti FTE. FM Logistic investe nell’innovazione per offrire servizi di filiera che rispondano al cambiamento del comportamento dei consumatori, alla crescita dell’e-commerce, alla distribuzione omnicanale e alla sostenibilità. Dispone di un portafoglio equilibrato di aziende internazionali e locali nei settori dei beni di largo consumo, vendita al dettaglio, profumi e cosmetici, produzione industriale e sanità.

26/10/2021, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

I business park di VGP Italy al 100% di occupazione

29/11/2021

Entro la fine dell’anno saranno completati ulteriori 35.000 mq, portando così il portfolio totale dell'azienda a 85.000 mq di area affittabile complessiva, con la full occupancy già sui 4 parchi di Valsamoggia (BO), Calcio (BG), Sordio (LO) e Padova.
read more..

Sportello Unico Doganale, le novità in un webinar gratuito

29/11/2021

E' organizzato da Assologistica Cultura e Formazione il prossimo 10 dicembre (ore 11,00-12,00) con relatore l'avv. Ettore Sbandi dello Studio Legale Tributario Santacroce.
read more..

290 punti di ricarica e-Totem nei compound di Gefco

29/11/2021

Queste stazioni di ricarica per veicoli elettrici rientrano nel progetto da 7 milioni di euro lanciato nel 2020 dal 3PL in risposta alla crescita esponenziale del mercato dei veicoli elettrici.
read more..

Porto di Venezia, merci in uscita automatizzate

29/11/2021

Il sistema, operativo al varco di Via del Commercio, verrà esteso anche al varco di Via dell’Azoto e quindi alle procedure di pagamento delle tasse portuali per le merci che effettuano pratiche doganali fuori dall’ambito portuale.
read more..
più letti

L'AGROALIMENTARE E' SEMPRE PIU' SMART, LO DICE L'OSSERVATORIO AGRIFOOD

22/04/2020

L'Istituto scientifico dell'Università di Brescia e Politecnico di Milano spiegherà in un convegno (23 aprile, ore 10,00.13,00) come l'innovazione digitale stia modificando il settore, in base alle tendenze analizzate nel 2019.
read more..

RIPARTE IL LAVORO SUL POSITION PAPER CARGO AEREO

18/04/2021

ANAMA indica tre punti su cui intervenire: piena attivazione dello Sportello Unico Doganale; digitalizzazione di documenti e procedure e aggiornamento infrastrutturale degli aeroporti strategici per il merci aereo.
read more..

Salvatore Grisafi del Gruppo OPSI (di Ornella Giola)

12/09/2021

Lo chief executive officer illustra missione e obiettivi della società di consulenza, con focus anche sugli aspetti IT connessi all'attività di logistica. Il gruppo è tra i fornitori di Innoveneto di Regione Veneto e di Digital di Unioncamere Lombardia.
read more..

CEVA sigla contratto di 5 anni con Pernod Ricard

24/11/2020

In Thailandia il 3PL fornirà al produttore di bevande stoccaggio e distribuzione nel Sud Est Asiatico; tra i servizi offerti brokeraggio doganale, trasporto di importazione, gestione del magazzino duty-paid e deposito doganale, trasporto nazionale.
read more..