home » Focus magazzini » Il 2018 un anno dai risultati record per Prologis

Il 2018 un anno dai risultati record per Prologis

Prologis ha presentato, sotto l’egida del vice president and country manager Sandro Innocenti, i risultati delle attività 2018 in ambito nazionale. Società fondata nel 1983, Prologis è leader nel settore immobiliare per la logistica e offre una vasta gamma di immobili, parchi logistici e terreni per costruzioni build-to-suit di elevata qualità. Situate nei mercati chiave di Milano, Bologna e Roma, le strutture assicurano ai clienti l’accesso alle principali vie di trasporto che servono l’Italia e l’Europa. I numeri degli immobili Prologis, su base interamente posseduta o attraverso attività di co-investimento e progetti di sviluppo, si quantificano in 3.690 immobili per un ammontare di 72 milioni di metri quadrati distribuiti in 19 Paesi e su 4 continenti. 


In Italia Prologis vanta la proprietà di 46 magazzini distribuiti su un milione di mq suddivisi in quattro areeMilano: Paullo, Lodi, Novara, Piacenza, Castel San Giovanni, Cornaredo, Pavia; Bologna: Interporto, Castel San Pietro; Padova; Roma: Tiburtina, Fiano Romano, Anagni


Per la società, che ha la sua base Italiana a Milano in Via Marina, il 2018 è stato un anno estremamente positivo. Prologis Italia ha infatti chiuso il quarto trimestre 2018 mantenendo un tasso record di occupazione degli immobili del 99 percento in linea con il tasso di occupazione registrato nel 2017. Anche i proventi derivanti dai canoni godono di ottima salute grazie a un incremento del 10% che pone Prologis al primo posto per il Sud Europa e terzo in Europa

 

 

NUOVI SVILUPPI

Nel corso del 2018, Prologis ha avviato la costruzione di nuovi edifici “build to suit” e speculativi di Classe A per la logistica per complessivi 100.000 metri quadrati circa. Più nel dettaglio, le cifre sono estremamente importanti e significative di un’azienda fortemente tesa al consolidamento e sviluppo delle strutture proprietarie: 

·     30.600 metri quadri complessivi suddivisi in due edifici per SDA, corriere espresso del Gruppo Poste Italiane presso l’Interporto di Bologna

·     5.000 metri quadrati per una primaria società operante nel settore delle consegne espresso a Stezzano (Bergamo)

·     20.000 metri quadrati di sviluppo speculativo all’Interporto di Bologna;

·     22.000 metri quadrati di sviluppo speculativo a Siziano (Pavia);

·     23.000 metri quadrati di sviluppo per una primaria società operante nel settore della logistica farmaceutica a Pozzuolo Martesana (Milano)

 

Sempre nel 2018, Prologis ha inoltre consegnato 5 immobili build to suit:

·     16.500 metri quadrati a Kering Eyeware, società operante nel settore dei beni di lusso a Vescovana (Padova)

·     40.500 metri quadrati a Logista Italia, distributore integrato di prodotti correlati al tabacco, dolciumi dispositivi elettronici e prodotti di cancelleria, all’Interporto di Bologna

·     30.600 metri quadri complessivi suddivisi in due edifici a SDA, corriere espresso del Gruppo Poste Italiane all’Interporto di Bologna 

·     30.000 metri quadri a Brivio & Viganò, società di servizi di logistica integrata nel settore alimentare, a Pozzuolo Martesana (Milano)


 

DISMISSIONI

Si quantifica un realizzo di 26 milioni di Euro frutto di attività di dismissione che hanno coinvolto siti ed edifici ubicati nelle aree di Vescovana (Padova) Siziano (Pavia) e Castel San Pietro (Bologna) e che venivano considerati di minore interesse strategico.

 

 

CONCLUSIONI

“Abbiamo chiuso un 2018 di grande successo con livelli di occupazione record dei nostri immobili e una crescente richiesta di immobili build to suit da parte di primarie società operanti in settori diversi. Le condizioni di mercato che continuano a essere favorevoli, e il tasso di occupazione dei nostri immobili prossimo al 100% ci hanno convinto a tornare anche in Italia a un livello prudente di sviluppo speculativo” questo ha commentato Sandro Innocenti. “Proseguiremo nel 2019 - ha concluso sempre Innocenti - anche nell’attività di sviluppo build to suit di edifici di Classe A grazie a un’importante pipeline di contratti già siglati e continueremo a ricercare le migliori opportunità di investimento nei mercati da noi considerati strategici".

 


di Giangiacomo Del Grosso


21/02/2019, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Martedì 7 luglio si tengono gli Stati Generali della moda

30/06/2020

Oltre 1.500 aziende e più di 50 speaker autorevoli si sono dati appuntamento per rilanciare l’intero settore in un momento di profondo cambiamento.
read more..

Scannell Properties svilupperà nuovo polo a Bologna

30/06/2020

L'inedita struttura disporrà di spazi modulari da 7.300 a 25.000 mq e consta di tre edifici distinti, ognuno con piazzali e aree di parcheggio.
read more..

”RAlpin 2021+” per il rilancio dell'Autostrada viaggiante

30/06/2020

E' il progetto dell'operatore svizzero RAlpin, che ha incassato pesanti perdite a causa del covid, ma che non rinuncia alla volontà di crescere.
read more..

E' nata Med Sealog per servizi dedicati ai prodotti ittici

30/06/2020

Sarà detenuta al 60% da Mediterranea Trasporti e al 40% da STEF Italia; avrà sede a Venezia e un organico diretto e indiretto di circa 150 dipendenti.
read more..
più letti

“Lodevole la costituzione del Think Tank della Logistica”, parola di Andrea Gentile

25/03/2020

Il presidente di Assologistica plaude all’iniziativa di Ebilog e Freight Leaders Council di chiamare a raccolta esperti e imprenditori per affrontare in modo costruttivo le sfide che attendono la logistica del dopo-coronavirus.
read more..

Edilizia circolare, il settore chiede chiarimenti alla UE

13/03/2020

Il World Green Building Council insieme a oltre 60 organizzazioni ha sottoscritto una lettera aperta invitando la Commissione Ue a una nuova audace politica di economia circolare.
read more..

”Mobilità Sostenibile e Trasporto Pubblico Locale”, slitta il termine della consultazione pubblica

03/05/2019

Il Mit l'ha posticipato al 18 maggio, accogliendo le richieste delle associazioni di settore: c'è più tempo quindi per inviare le osservazioni sulle tematiche della Conferenza nazionale sulla mobilità sostenibile e il Tpl, che si terrà a giugno a Roma.
read more..

Genova, la Ue cofinanzia (6milioni di euro) E-BRIDGE

04/06/2019

Il progetto prevede l’implementazione di una piattaforma ICT per la condivisione dei dati tra sistemi portuali, varchi dei terminal, aree circostanti e connessioni di ultimo miglio ferroviario.
read more..