Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
home » Focus magazzini » Il 2018 un anno dai risultati record per Prologis

Il 2018 un anno dai risultati record per Prologis

Prologis ha presentato, sotto l’egida del vice president and country manager Sandro Innocenti, i risultati delle attività 2018 in ambito nazionale. Società fondata nel 1983, Prologis è leader nel settore immobiliare per la logistica e offre una vasta gamma di immobili, parchi logistici e terreni per costruzioni build-to-suit di elevata qualità. Situate nei mercati chiave di Milano, Bologna e Roma, le strutture assicurano ai clienti l’accesso alle principali vie di trasporto che servono l’Italia e l’Europa. I numeri degli immobili Prologis, su base interamente posseduta o attraverso attività di co-investimento e progetti di sviluppo, si quantificano in 3.690 immobili per un ammontare di 72 milioni di metri quadrati distribuiti in 19 Paesi e su 4 continenti. 


In Italia Prologis vanta la proprietà di 46 magazzini distribuiti su un milione di mq suddivisi in quattro areeMilano: Paullo, Lodi, Novara, Piacenza, Castel San Giovanni, Cornaredo, Pavia; Bologna: Interporto, Castel San Pietro; Padova; Roma: Tiburtina, Fiano Romano, Anagni


Per la società, che ha la sua base Italiana a Milano in Via Marina, il 2018 è stato un anno estremamente positivo. Prologis Italia ha infatti chiuso il quarto trimestre 2018 mantenendo un tasso record di occupazione degli immobili del 99 percento in linea con il tasso di occupazione registrato nel 2017. Anche i proventi derivanti dai canoni godono di ottima salute grazie a un incremento del 10% che pone Prologis al primo posto per il Sud Europa e terzo in Europa

 

 

NUOVI SVILUPPI

Nel corso del 2018, Prologis ha avviato la costruzione di nuovi edifici “build to suit” e speculativi di Classe A per la logistica per complessivi 100.000 metri quadrati circa. Più nel dettaglio, le cifre sono estremamente importanti e significative di un’azienda fortemente tesa al consolidamento e sviluppo delle strutture proprietarie: 

·     30.600 metri quadri complessivi suddivisi in due edifici per SDA, corriere espresso del Gruppo Poste Italiane presso l’Interporto di Bologna

·     5.000 metri quadrati per una primaria società operante nel settore delle consegne espresso a Stezzano (Bergamo)

·     20.000 metri quadrati di sviluppo speculativo all’Interporto di Bologna;

·     22.000 metri quadrati di sviluppo speculativo a Siziano (Pavia);

·     23.000 metri quadrati di sviluppo per una primaria società operante nel settore della logistica farmaceutica a Pozzuolo Martesana (Milano)

 

Sempre nel 2018, Prologis ha inoltre consegnato 5 immobili build to suit:

·     16.500 metri quadrati a Kering Eyeware, società operante nel settore dei beni di lusso a Vescovana (Padova)

·     40.500 metri quadrati a Logista Italia, distributore integrato di prodotti correlati al tabacco, dolciumi dispositivi elettronici e prodotti di cancelleria, all’Interporto di Bologna

·     30.600 metri quadri complessivi suddivisi in due edifici a SDA, corriere espresso del Gruppo Poste Italiane all’Interporto di Bologna 

·     30.000 metri quadri a Brivio & Viganò, società di servizi di logistica integrata nel settore alimentare, a Pozzuolo Martesana (Milano)


 

DISMISSIONI

Si quantifica un realizzo di 26 milioni di Euro frutto di attività di dismissione che hanno coinvolto siti ed edifici ubicati nelle aree di Vescovana (Padova) Siziano (Pavia) e Castel San Pietro (Bologna) e che venivano considerati di minore interesse strategico.

 

 

CONCLUSIONI

“Abbiamo chiuso un 2018 di grande successo con livelli di occupazione record dei nostri immobili e una crescente richiesta di immobili build to suit da parte di primarie società operanti in settori diversi. Le condizioni di mercato che continuano a essere favorevoli, e il tasso di occupazione dei nostri immobili prossimo al 100% ci hanno convinto a tornare anche in Italia a un livello prudente di sviluppo speculativo” questo ha commentato Sandro Innocenti. “Proseguiremo nel 2019 - ha concluso sempre Innocenti - anche nell’attività di sviluppo build to suit di edifici di Classe A grazie a un’importante pipeline di contratti già siglati e continueremo a ricercare le migliori opportunità di investimento nei mercati da noi considerati strategici".

 


di Giangiacomo Del Grosso


21/02/2019, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

2A Group organizza un corso sulla Sostenibilità

26/06/2019

E' in programma domani 27 giugno presso l'NH Hotel di Bergamo; illustra cosa voglia davvero dire intraprendere un percorso di sostenibilità.
read more..

Il groupage interpretato da AsstrA-Associated Traffic

25/06/2019

Gli esperti del gruppo organizzano la consegna di carichi groupage da e verso la CSI, i Paesi baltici, Polonia, Germania, Francia, Paesi Bassi, Belgio e Italia.
read more..

LPR apre un nuovo centro servizi a Contrexéville

25/06/2019

SI trova nella regione dei Vosgi, in Francia, in prossimità degli stabilimenti di Nestlé Waters, cliente storico di LPR.
read more..

Primo seminario ANITA sul tachigrafo intelligente

25/06/2019

Dal 15 giugno scorso tutti i nuovi veicoli di massa massima superiore a 3,5 t devono essere dotati di tale apparecchiatura.
read more..
più letti

Servizio aftersales promosso dai clienti di OM STILL

02/01/2018

In Italia la Casa ha una rete assistenza di 800 tecnici e un magazzino con oltre 30 mila referenze a stock che può spedire i ricambi in 24 ore.
read more..

Aumenti pedaggi autostradali, scende in campo anche Zingaretti

03/01/2018

Il presidente della Regione Lazio, in un tweet, annuncia l'incontro con Delrio per dirimere la questione relativa al balzo del 12,89% della Strada dei Parchi (sulla A24 Roma-L'Aquila) e che tante proteste sta suscitando tra pendolari e trasportatori.
read more..

Voucher temporary export manager, in arrivo altre risorse

03/01/2018

Su decisione del ministro Calensa aumentano a circa 36 milioni di euro rispetto ai 26 inizialmente previsti; obiettivo: aumentare il numero di aziende italiane stabilmente esportatrici.
read more..

L'istituto di ricerca IKN Italy organizza il terzoi InnovAuto

03/01/2018

L'evento - focalizzato su innovazioni, nuovi modelli di business e bisogni dei consumatori del mondo automotive & feet e dell’Industria 4.0. - si tiene a Milano il 14 febbraio.
read more..