Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
home » In primo piano » Con UPS la startup Laboratori Fabrici ha spiccato il volo

Con UPS la startup Laboratori Fabrici ha spiccato il volo

L’inquinamento atmosferico è un tema molto discusso e in molti ci preoccupiamo della qualità dell’aria che respiriamo, soprattutto in città. Tuttavia, solo pochi sono consapevoli che l’aria in ambienti chiusi può contenere più sostanze inquinanti di quella che respiriamo all'aperto. L’inquinamento indoor può infatti impattare in modo negativo sul nostro comfort, la produttività e, soprattutto, la nostra salute. Per fortuna c’è Clairy di Laboratori Fabrici, un purificatore d’aria che sfrutta le piante come filtri naturali. Clairy è un vaso che, filtrando l’aria attraverso le radici delle piante, riduce gli inquinanti dell’aria indoor quali benzene, ammoniaca e formaldeide. Viene fornito con un’app dedicata per smartphone e, collegandosi al WI-FI, offre analisi in tempo reale dell’inquinamento, della temperatura e dell’umidità in ambienti chiusi e in base ai dati raccolti offre agli utenti consigli pratici sulla salute. Grazie a questa idea, la startup italiana Laboratori Fabrici è stata incubata in Silicon Valley nel 2015 ed è riuscita a raccogliere oltre € 500.000 in pre-ordini attraverso piattaforme di crowdfunding.


 

Il vaso Clairy, filtrando l’aria attraverso le radici delle piante, riduce inquinanti quali benzene, ammoniaca e formaldeide



LA SFIDA DA AFFRONTARE

 

Quando UPS ha incrociato la strada dei tre soci della startup, Alessio D’Andrea, Vincenzo Vitiello e Paolo Ganis, stavano affrontando la sfida di creare una supply chain da zero che fosse in grado sia di reperire i materiali e le componenti, sia di spedire il prodotto finito a destinazioni in tutto il mondo in totale affidabilità. Con 2.500 ordini da evadere, il tempo era un fattore critico. Avevano consultato diverse società di logistica e spedizioni, ma nessuna, tranne UPS, forniva qualcosa in più di un normale preventivo. UPS, invece, ha agito da consulente presentando una proposta su misura basata su un’analisi dettagliata delle loro esigenze. “Per costruire la migliore soluzione per Laboratori Fabrici abbiamo organizzato una sessione di white board in cui un team dedicato di esperti di supply chain si è seduto a un tavolo con i tre soci della startup, li ha ascoltati e ha letteralmente disegnato la loro supply chain su una lavagna discutendo ogni processo passo dopo passo”, ha spiegato Karl Haberkorn, managing director, UPS Italia.


 

LA SOLUZIONE OFFERTA DA UPS

 

Consiste in quattro elementi chiave:

 

Primo: Una soluzione affidabile per la logistica inbound. Anche se la maggior parte delle componenti di Clairy sono prodotte localmente in Italia, alcune parti elettroniche sono made in China. Attraverso la divisione Supply Chain Solutions, UPS ha aiutato Laboratori Fabrici a trasportare i materiali provenienti dall'Estremo Oriente in modo da poter iniziare la produzione.

 

Secondo: Clairy è costituito da un vaso in ceramica. Per preservare l’integrità di un prodotto così delicato, UPS ha offerto una soluzione di packaging studiata ad hoc che garantisse di consegnare il prodotto sempre integro. A ulteriore garanzia è stato inoltre offerto il servizio assicurativo di UPS Capital Insurance, che offre una maggiore copertura finanziaria in caso di perdita o danneggiamento.

 

Terzo: Gestione automatizzata degli ordini. UPS ha lavorato con Laboratori Fabrici per integrare le API di UPS (servizi web) nel loro sistema informatico e sito di e-commerce. Ora, per ogni ordine vengono generati automaticamente una fattura di consegna e fatture paperless, mentre il sistema di tracking di UPS consente ai clienti di seguire il percorso del loro pacco direttamente sul sito di Laboratori Fabrici.

 

Quarto: Consegne veloci in tutto il mondo. Tutti i pacchi sono ritirati presso il sito produttivo a Pordenone da un furgone che li porta all'aeroporto di Venezia. Qui vengono imbarcati su un volo per l’hub aereo di UPS a Colonia, in Germania, dove vengono smistati e imbarcati su altri aerei con destinazione Europa o Stati Uniti e Asia, in modo tale da poterli consegnare il giorno successivo.

 


I BENEFICI OTTENUTI

 

Clairy è oggi utilizzato in abitazioni e uffici in tutto il mondo e UPS continua a essere presente man mano che l’azienda cresce e cambia per supportarne i bisogni in evoluzione. Grazie a UPS, Laboratori Fabrici può continuare a concentrarsi sulla sua mission di ridurre l’inquinamento in ambienti chiusi offrendo ai propri clienti aria pulita. “Quando lanci una start-up e hai un prodotto innovativo particolarmente apprezzato all'estero, la tua preoccupazione maggiore è come spedirlo in modo sicuro nel mondo - ha dichiarato Alessio D'Andrea, responsabile operations di Laboratori Fabrici - UPS ci ha aiutato a costruire la nostra supply chain nel dettaglio fornendoci una consulenza logistica completa che ci ha permesso di spiccare il volo”.



 

I tre soci fondatori di Laboratori Fabrici

15/03/2018, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Professioni logistiche 4.0 e legalità nei contratti di appalto secondo Andrea Gentile

21/11/2019

Ecco il testo integrale dell’intervento del presidente di Assologistica intervenuto a Milano alla presentazione dei risultati della Ricerca 2019 dell’Osservatorio promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano.
read more..

Partito il progetto ”Smart Glasses at BLG”

20/11/2019

L'operatore lo ha implementato presso il logistic center Bremen, attivando flussi di lavoro attorno alle istruzioni di ri-confezionamento e la visualizzazione nei display virtuali degli occhiali stessi.
read more..

Nuovi progetti immobiliari in Italia per P3 Logistic Parks

20/11/2019

Il nostro Paese rappresenta un mercato molto significativo per il gruppo specializzato in investimenti a lungo termine, sviluppo, acquisizione e gestione di immobili ad uso logistico. Tra le tante novità anche l'acquisizione di un'area ad Ardea (Roma).
read more..

Torino, Future Mobility Expoforum scalda i motori

15/11/2019

Scopo dell'evento, in programma il 18 e 19 novembre al Lingotto, è raccontare la mobilità del futuro e mettere in contatto tutti gli operatori della filiera.
read more..
più letti

Servizio aftersales promosso dai clienti di OM STILL

02/01/2018

In Italia la Casa ha una rete assistenza di 800 tecnici e un magazzino con oltre 30 mila referenze a stock che può spedire i ricambi in 24 ore.
read more..

Aumenti pedaggi autostradali, scende in campo anche Zingaretti

03/01/2018

Il presidente della Regione Lazio, in un tweet, annuncia l'incontro con Delrio per dirimere la questione relativa al balzo del 12,89% della Strada dei Parchi (sulla A24 Roma-L'Aquila) e che tante proteste sta suscitando tra pendolari e trasportatori.
read more..

Voucher temporary export manager, in arrivo altre risorse

03/01/2018

Su decisione del ministro Calensa aumentano a circa 36 milioni di euro rispetto ai 26 inizialmente previsti; obiettivo: aumentare il numero di aziende italiane stabilmente esportatrici.
read more..

L'istituto di ricerca IKN Italy organizza il terzoi InnovAuto

03/01/2018

L'evento - focalizzato su innovazioni, nuovi modelli di business e bisogni dei consumatori del mondo automotive & feet e dell’Industria 4.0. - si tiene a Milano il 14 febbraio.
read more..