home » L'intervista » Valeria Contu, segretaria generale di Sanilog

Valeria Contu, segretaria generale di Sanilog

Laureata cum laude in Scienze Economiche e Sociali presso la Facoltà di Economia dell’Università di Roma Tor Vergata con un master in Studi Diplomatici conseguito alla SIOI - Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale, Valeria Contu è stata di recente nominata segretario generale di Sanilog, dove la manager ha seguito il periodo di start up successivo alla costituzione avvenuta nel 2011, coordinandone le successive fasi di consolidamento e di crescita, d’intesa con la presidenza. Questa nomina rafforza la struttura organizzativa di Sanilog e si inserisce nel virtuoso percorso di crescita del fondo.


Valeria Contu ha seguito il periodo di start up successivo alla costituzione di Sanilog, avvenuta nel 2011 


Dr.ssa Contu vogliamo ricordare la mission di Sanilog? Contu: Sanilog è il Fondo di assistenza sanitaria integrativa dedicato ai dipendenti del settore logistica, trasporto merci e spedizione ed ha come scopo esclusivo la copertura totale o parziale del costo delle prestazioni di assistenza sanitaria sostenute dagli iscritti al Fondo. In questo ambito, data la contribuzione al Fondo stabilita all'interno dal CCNL di settore, l'obiettivo principale è quello di garantire il miglior piano sanitario possibile agli iscritti, sia in termini quantitativi che qualitativi. Dal 2012, anno in cui il Fondo ha cominciato a garantire l’accesso alle prestazioni ai propri iscritti, il suo piano sanitario è stato già ampliato tre volte; una copertura sanitaria così ricca di prestazioni come quella garantita da Sanilog rappresenta un supporto concreto alla spesa sanitaria dell'iscritto e allo stesso tempo contribuisce al miglioramento dell’ambiente lavorativo.

 

E quali sono gli obiettivi a breve-medio termine del Fondo? Contu: L'obiettivo più immediato del Fondo è dare delle risposte concrete alle necessità sanitarie contingenti dei propri iscritti, proprio come avvenuto in occasione dell'esplosione dell'emergenza sanitaria causata dal covid19. Nel medio-lungo periodo, invece, il Fondo è impegnato ad accrescere la consapevolezza nei propri iscritti delle prestazioni sanitarie e assistenziali a loro disposizione e ad allargare la platea degli iscritti a tutti i lavoratori aventi diritto. Per far conoscere le opportunità garantite da Sanilog ai propri iscritti è stata ideata nel 2015 la Sanilog card, una tesserina personalizzata inviata all’indirizzo personale del dipendete in occasione della sua prima iscrizione con una lettera esplicativa sulle prestazioni sanitarie offerte e le credenziali per accedere all’area riservata del dipendente. Per quanto riguarda, invece, l’allargamento della platea degli iscritti a tutti i dipendenti aventi diritto, è molto importante l’operato dei sindacati e delle associazioni datoriali di categoria: aumentare la consapevolezza sulle potenzialità del Fondo è il miglior biglietto da visita da consegnare ai dipendenti e alle aziende non ancora iscritte.


 


Diamo qualche numero (iscritti, società aderenti...): Contu: Alla fine di giugno scorso, il Fondo Sanilog ha superato la soglia di 161 mila iscritti, con una crescita del 13% rispetto alla fine del 2019. Stessa percentuale di crescita ha riportato il numero di aziende aderenti passate, nello stesso lasso di tempo, da 6.481 a 7.353. In crescita anche il numero di iscritti che estendono volontariamente, e a proprio carico, la copertura di Sanilog al nucleo familiare: le adesioni sono più che raddoppiate in due anni arrivando a più di 1500 familiari iscritti.

 

Quali sono i "plus" di Sanilog per un addetto del nostro settore? Contu: Per un lavoratore dipendente del nostro comparto, Sanilog è un solido diritto, una parte integrante del contratto collettivo nazionale, non derogabile. Grazie a questa iscrizione, gli iscritti a Sanilog possono godere di svariati "plus", ad esempio avere una copertura sanitaria di valore pressoché inestimabile nel mercato privato, l'accesso a strutture altamente qualificate su tutto il territorio italiano con tempistiche di prenotazione più immediate rispetto a quelle disponibili presso le strutture pubbliche, nonché prestazioni integrative del SSN come la long term care e le cure odontoiatriche.

 

Tra le prestazioni offerte, quali sono le più gettonate e quali le più "innovative"? Contu: I dati dell'ultimo report annuale 2019 sulle prestazioni garantite dal Fondo, confermano che le prestazioni più utilizzate dagli iscritti sono il rimborso dei ticket del SSN per accertamenti diagnostici e di pronto soccorso, le visite specialistiche e l’alta specializzazione (es. risonanza magnetica nucleare, colonscopia/gastroscopia, laserterapia); prendendo ad esempio proprio la presenza di quest'ultima prestazione nel piano sanitario, possiamo evidenziare che nel 2019 gli iscritti a Sanilog hanno potuto risparmiare circa 1 milione e 300 mila euro nell'alta specializzazione. Uno degli aspetti sanitari sul quale il Fondo punta è poi la prevenzione, sia essa odontoiatrica, con una pulizia del tartaro gratuita all’anno, sia essa generica con un pacchetto gratuito di prevenzione cardiovascolare e oncologica completato da una visita specialistica cardiologica e, a seconda dell’età, l’aggiunta di un’ecografia addominale completa, una visita senologica per le donne e una visita urologica per gli uomini. Un’efficace prevenzione, infatti, riduce il ricorso a cure più invasive e più onerose in una fase successiva di patologia conclamata, sia per il singolo lavoratore che per il SSN. Tra le prestazioni sanitarie più innovative, invece, Sanilog annovera la cosiddetta copertura per “critical illness” un’indennità una tantum a semplice riscontro di patologie gravi che va a dare un supporto economico in un momento di particolare difficoltà per il lavoratore; tale copertura è un’assoluta novità nell’intero panorama di assistenza sanitaria integrativa italiano.

 

Chi sono i vostri partner assicurativi? Contu: Per l’erogazione delle prestazioni sanitarie e assistenziali Sanilog si avvale di due primarie Compagnie assicurative, UniSalute per tutte le prestazioni generiche e AIG Europe per quelle odontoiatriche attraverso le strutture convenzionate della rete Odontonetwork.


Nel suo nuovo ruolo di segretario generale Contu dovrà rafforzare la governance del Fondo


Il suo ruolo di segretario generale di Sanilog è stato creato ad hoc, con quali funzioni ed obiettivi specifici? Contu: Sanilog ha una struttura organizzativa leggera allo scopo di massimizzare l’utilizzo delle risorse economiche in prestazioni da destinare agli iscritti; la figura di segretario generale è stata creata proprio per rafforzare la governance del Fondo, che sta attraversando un periodo di forte crescita in termini di base associativa, conferendo così ulteriore autorevolezza nei confronti delle associazioni datoriali, dei sindacati, delle Compagnie assicurative e più in generale di tutti gli stakeholder del settore della sanità integrativa.

 

Quali soluzioni/ risorse ha messo in campo Sanilog per far fronte alla recente crisi sanitaria? E con quali riscontri da parte dei vostri iscritti? Contu: All’indomani dell’esplosione dell’emergenza sanitaria covid-19 Sanilog ha attivato un pacchetto gratuito di prestazioni economiche straordinarie destinato alle lavoratrici e ai lavoratori iscritti in caso di riscontrata positività al virus; si tratta di un’indennità in caso di ricovero, maggiorata in caso di ricorso alla terapia intensiva, e una diaria da isolamento domiciliare. Successivamente, in accompagnamento alla cosiddetta fase di ripresa, il Fondo ha messo a disposizione la possibilità di effettuare gratuitamente e su base volontaria, un test sierologico per la ricerca degli anticorpi anti-SARS-CoV-2 e, in caso di positività, i successivi tamponi fino all’avvenuta guarigione. Gli iscritti stanno sfruttando queste prestazioni straordinarie che, vista la buona adesione, contiamo di prolungare fino a tutto il 2020.

 


Tra i vostri soci fondatori vi sono varie Associazioni, tra cui anche Assologistica: pensate di accogliere altre associazioni nel prossimo futuro? Contu: Come fondo integrativo del SSN per il personale dipendente del settore cui si applica il CCNL logistica, trasporto e spedizione siamo aperti ad accogliere nella nostra compagine ogni categoria legata al nostro comparto. È evidente come, incrementando il numero degli iscritti, si possano ottenere ulteriori benefici per tutti in termini sia di maggior peso contrattuale del Fondo sia di disponibilità di risorse economiche da destinare all'ampliamento delle prestazioni sanitarie offerte.


A cura di Ornella Giola

18/10/2020, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Intermodalità nell'euroregione adriatico-ionica in meeting

24/11/2020

L'incontro online del 1° dicembre prossimo ne analizzerà le sfide: un panel di relatori di alto livello approfondirà gli aspetti della logistica e del trasporto nell'area, evidenziando prospettive di sviluppo e margini di miglioramento.
read more..

Operativo nel porto di Trieste l'inedito servizio ferroviario Easywagon

24/11/2020

L’iniziativa promossa da Adriafer, controllata al 100% dall’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale e dall’operatore tedesco VTG Rail Europe, consiste in un’innovativa modalità di noleggio carri a giornata e con breve preavviso.
read more..

Solide e positive performace operative per il Gruppo VGP

24/11/2020

L'azienda paneuropea leader nel settore real estate che possiede, sviluppa e gestisce parchi logistici e semi industriali di alta qualità, annuncia i risultati dei primi dieci mesi 2020.
read more..

Test pilota corridoio Genova-Alessandria d’Egitto

24/11/2020

Realizzato nell’ambito del progetto europeo FENIX, il progetto coinvolge Circle Group, la compagnia di navigazione italiana Ignazio Messina & C, il terminal IMT nel porto di Genova e Ocean Express nel porto di Alessandria.
read more..
più letti

Traffico merci Tirrenia da record da/per la Sicilia

07/01/2019

La compagnia registra una crescita di oltre il 35%, pari a un incremento di più di 500mila metri lineari nel totale trasportato da e per l'isola.
read more..

Soluzioni Toshiba per rendere smart i processi della logistica

07/01/2019

Edge computing leggero e smart glass proposti dalla Casa nipponica migliorano produttività e qualità del nostro settore.
read more..

Polo Mercitalia dà vita a Mercitalia Maintenance

07/01/2019

La neonata società è specializzata nella manutenzione e revisione di carri ferroviari destinati al traffico merci.
read more..

Successo dei carrelli elevatori elettrici CAT a 48 Volt

07/01/2019

Elevata manovrabilità e design ergonomico sono alcune delle caratteristiche più apprezzate di queste macchine innovative.
read more..