Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
home » Le notizie di oggi » DHL affronta le nuove sfide del settore farmaceutico

DHL affronta le nuove sfide del settore farmaceutico

Come si è evoluto lo scenario del retail farmacia, delle relazioni di filiera e del canale e-commerce a due anni dall’approvazione della Legge sulla Concorrenza n.124/2017? A queste domande si è cercato di dare una risposta durante il 9° DHL Supply Chain Life & Healthcare Annual Day, svoltosi a Milano presso la Fondazione Feltrinelli.



All’evento è stata presentata la ricerca realizzata da Focus Management per DHL Supply Chain che ha evidenziato come a due anni dall’entrata in vigore del DDL Concorrenza, se da una parte si sia verificato un ammodernamento dell’impianto normativo italiano, dall’altra la risposta del mercato farmaceutico sia stata molto lenta a dispetto delle attese. 



Discorso diverso per quanto riguarda la proiezione a medio-lungo termine dove, nell’arco di 3-5 anni si assisterà, secondo le stime, a una maggiore selettività da parte dei network all’interno delle farmacie, a un aumento della specializzazione delle farmacie indipendenti e a una crescita delle catene con gestione affidata a fondi di investimento. L’evoluzione del sistema farmaceutico porterà maggiori sfide per la supply chain derivanti soprattutto dall’aumento dell’incidenza dei Transfer Order – più farmacie in rete, quindi maggiore diffusione dei TO – e da una maggiore attenzione a ciò che riguarda il tracking delle consegne in termini di monitoraggio, puntualità, qualità e importanza dei servizi al paziente.  



La ricerca ha affrontato anche l’evoluzione nel campo dell’e-commerce, settore ormai consolidato in molte altre realtà e che dovrà essere presidiato dal retail farmaceutico per non perdere importanti opportunità di business che si potranno verificare anche a fronte di un adeguamento normativo sulle restrizioni legate alla vendita dei farmaci. 



“I clienti chiedono oggi che la logistica porti loro valore e contribuisca a realizzare il proprio progetto competitivo attraverso la qualità dei servizi, aumentando la velocità dei flussi fisici e l’ampiezza delle informazioni - afferma Antonio Lombardo, presidente e amministratore delegato di DHL Supply Chain Italy –. Per poter essere leader nel nostro settore bisogna giocare d’anticipo e prevedere le esigenze future del cliente. La supply chain vive oggi un periodo entusiasmante di rapida evoluzione e il nostro Gruppo sta investendo moltissimo per poter affrontare in modo propositivo un mercato in costante trasformazione.



Un momento del 9° DHL Supply Chain Life & Healthcare Annual Day


Una nuova affascinante spinta al cambiamento nella proposta di servizi per il Life Sciences & Healtcare nasce dai recenti sviluppi nel campo del digital health, ma anche in quello della terapia personalizzata genica e cellulare. Durante l’evento si è affrontato anche il tema del settore biotech proprio attraverso un focus sulle nuove terapie avanzate e sul loro ruolo nel miglioramento la durata e la qualità della vita delle persone affette da malattie gravi oggi senza una prospettiva di cura concreta. 



“Il biotech in Italia è un settore in continua crescita con un aumento, nel corso dell’ultimo decennio, del numero delle imprese attive nel campo della biotecnologia (+35%) - afferma il Riccardo Palmisano presidente Assobiotec-Federchimica - Si tratta di un comparto ad altissima intensità di investimenti nel campo dell’innovazione e, negli ultimi 3 anni, il fatturato Biotech ha registrato un aumento del 16%, quasi il doppio di quello del comparto manufatturiero. Il settore ha bisogno di una logistica studiata ad hoc per poter affrontare efficacemente i problemi derivanti dalla necessità di trasportare terapie spesso prodotte a partire dalle cellule dei pazienti e, quindi, totalmente personalizzate. Le esigenze di questi prodotti, ma anche della “materia prima” da cui i prodotti vengono costruiti, sono del tutto peculiari e diverse da quelle dei farmaci tradizionali: bisogna trasportare cellule e prodotto finito in tutta Europa - e in tutto il mondo - in contenitori con temperature rigorosamente controllate e in tempi molto rigorosi, così come avviene già oggi per gli organi da trapiantare.”

 

28/11/2019, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Permessi per ZES e ZLS, OK a semplificazione da Assoporti

09/12/2019

Pieno sostegno dell’Associazione dei porti Italiani alla proposta di sburocratizzare la normativa su Zone Economiche Speciali e Zone Logistiche Speciali, inviata da Regioni e Adsp del Sud al ministro Provenzano.
read more..

FERCAM scommette su automezzi a idrogeno

09/12/2019

Già dall'anno scorso ha ordinato Nikola Tre a Torino, mezzo frutto della partnership tra Iveco, società di CNH Industrial, e la start up americana Nikola e le cui prime consegne avverranno nel 2021.
read more..

Visintin viene riconfermato, per acclamazione, alla guida dell’Associazione spedizionieri del Porto di Trieste e Friuli Venezia Giulia

09/12/2019

Nelle sue linee di programma vi è anche la volontà di sostenere le imprese del Nord-est nel processo di riappropriazione della propria catena logistica, utilizzando le strutture portuali e interportuali del Friuli Venezia Giulia.
read more..

Conad Sicilia premiata per il suo impegno sostenibile

09/12/2019

Il più importante operatore della grande distribuzione dell’isola - assieme a NolPlal -gruppo Casadei - ha ricevuto l’8 novembre scorso in Assolombarda, a Milano, la "Menzione Speciale 2019" nell’ambito del Premio Il Logistico dell’Anno.
read more..
più letti

Servizio aftersales promosso dai clienti di OM STILL

02/01/2018

In Italia la Casa ha una rete assistenza di 800 tecnici e un magazzino con oltre 30 mila referenze a stock che può spedire i ricambi in 24 ore.
read more..

Aumenti pedaggi autostradali, scende in campo anche Zingaretti

03/01/2018

Il presidente della Regione Lazio, in un tweet, annuncia l'incontro con Delrio per dirimere la questione relativa al balzo del 12,89% della Strada dei Parchi (sulla A24 Roma-L'Aquila) e che tante proteste sta suscitando tra pendolari e trasportatori.
read more..

Voucher temporary export manager, in arrivo altre risorse

03/01/2018

Su decisione del ministro Calensa aumentano a circa 36 milioni di euro rispetto ai 26 inizialmente previsti; obiettivo: aumentare il numero di aziende italiane stabilmente esportatrici.
read more..

L'istituto di ricerca IKN Italy organizza il terzoi InnovAuto

03/01/2018

L'evento - focalizzato su innovazioni, nuovi modelli di business e bisogni dei consumatori del mondo automotive & feet e dell’Industria 4.0. - si tiene a Milano il 14 febbraio.
read more..