home » Dal mercato » C2A, in un’unica carta i servizi per il mondo dei trasporti

C2A, in un’unica carta i servizi per il mondo dei trasporti

C2A, società già presente in diversi Paesi europei, ha annunciato di recente l'apertura della sua carta di pagamento alla rete di carburanti italiana. I clienti C2A possono pagare la benzina, e molto altro ancora, con le carte di pagamento multiservizi C2A Truck e C2A Flex, che su un unico supporto svolgono in modo combinato tre funzioni diverse: carta bancaria, carta carburante e carta di pagamento multiservizi per coprire tutte le spese aziendali. Un'occasione per gli operatori del mondo dei trasporti, a fronte di costi in continuo rialzo, grazie a una soluzione di pagamento che non richiede alcuna garanzia o copertura assicurativa. Le tessere C2A sono infatti carte di pagamento all-in-one con molti servizi collegati, non solo per gli autotrasportatori, ma anche per le aziende con personale viaggiante in tutta Europa.


Per coloro che guidano un’impresa nel mondo dei trasporti e desiderano semplificare la gestione delle spese aziendali dei dipendenti le carte C2A possono rappresentare la soluzione ideale per organizzarsi al meglio e dedicare più tempo al proprio business. Già, perché con C2A è possibile pagare il carburante, ma anche i pedaggi autostradali, i soggiorni, le spese di parcheggio, traghetti, eventuali multe, riparazioni e molto altro ancora.   




Come sottolinea Gilles D'Huiteau, fondatore e CEO del gruppo Negometal, “l'ambizione è quella di consentire ai professionisti del trasporto di pagare tutti i servizi con una sola ed unica carta. La nostra carta di pagamento certificata può essere messa a disposizione del dipendente e collegata al conto corrente aziendale. Funziona a tutti gli effetti come una classica carta di credito e consente al dipendente di gestire le proprie spese in autonomia, quando è in viaggio o in trasferta. La carta corporate può essere configurata a distanza dal datore di lavoro, che può stabilire il tipo di spese coperte e fissare dei massimali. Una soluzione semplice, versatile e facile da utilizzare, adatta a diverse tipologie di aziende. Per questo molti imprenditori, professionisti e operatori del settore l’hanno già scelta”.



I vantaggi della carta multiservizi C2A

  • I professionisti del mondo dei trasporti hanno accesso a tutte le stazioni di servizio europee che accettano Mastercard, con la possibilità di ottenere tariffe agevolate nella rete dei partner C2A.

  • Non è necessario l’anticipo di denaro: beneficiando di un budget messo a disposizione dall'azienda, il dipendente non deve più pagare di tasca propria e attendere il rimborso. La carta aziendale ha quindi il vantaggio di limitare la pressione fiscale.

  • Agevola il lavoro della parte amministrativa nella gestione della rendicontazione delle spese, accorpandole in un unico conto bancario.

  • Possibili servizi aggiuntivi: il possessore della carta può inoltre beneficiare di ulteriori servizi, in particolare per quanto riguarda i viaggi di lavoro all’estero, tra cui l’assicurazione sulla persona, ad esempio, nel caso di sinistri.

  • Il datore di lavoro può monitorare la carta corporate in completa autonomia e in tempo reale, stabilendo le condizioni di utilizzo in base alle proprie esigenze (transazioni autorizzate, massimali giornalieri e suddivisi per categoria di spese e altro ancora).

  • Vengono evitati gli anticipi sulle spese professionali: la pratica degli anticipi spese è comune, per sollevare il dipendente da cifre ingenti da anticipare in attesa di essere rimborsato, tra cui, pagamento di multe, riparazioni e spese per pranzi/cene, trasferte e hotel.



Le soluzioni C2A

  • Carta Truck: destinata ai professionisti del trasporto e agli operatori di automezzi, consente alle aziende con sede nell'UE, i cui veicoli superano le 7,5 tonnellate (o un minimo di 10 posti per gli autobus), di recuperare le accise sul gasolio.

  • Carta Flex: adatta alle aziende con personale viaggiante, consente di uniformare le spese aziendali dei dipendenti in un solo conto e permette all’azienda di prestabilire le spese consentite al personale.


“Utilizzare la carta carburante non è mai stato così semplice. Tutto ciò che è necessario fare è aprire un conto. Mentre il portale web MyC2A consente di monitorare in tempo reale tutte le operazioni relative alla carta, la piattaforma MyC2A Check consente ai professionisti di ottimizzare i loro spostamenti, grazie al sistema di geolocalizzazione, che indica la stazione di servizio partner più vicina e le tariffe aggiornate in tempo reale”, conclude Gilles D'Huiteau.

 

07/09/2022, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Due nuovi uffici a Istanbul e Izmir per Gruber Logistics

06/02/2023

Le attività che il 3PL implementerà saranno traffici in import ed export dalla Turchia con un ampio raggio di servizi di trasporto che vanno dai carichi completi, parziali e groupage, ai trasporti eccezionali e air & ocean.
read more..

Il gruppo Columbus primo 3PL carbon neutral in Italia

06/02/2023

L'obiettivo della carbon neutrality è stato raggiunto grazie a una straordinaria attenzione alla riduzione dell’impatto ambientale generato da tutti processi e al ritiro di crediti di carbonio da progetti di compensazione certificati Verra.
read more..

Dal 15 febbraio la pugliese GTS da Nola arriva a Piacenza

04/02/2023

I collegamenti settimanali fanno scalo a Pomezia e una volta a Piacenza trovano quindi coincidenza giornaliera per il porto belga di Zeebrugge.
read more..

Lucia Morandi a capo della divisione road logistics K+N

03/02/2023

La manager approda in Kuehne+Nagel dopo un’esperienza di oltre vent’anni nel settore, dove ha svolto ruoli di crescente responsabilità presso multinazionali e provider logistici.
read more..
più letti

A Gioia Tauro attraccano 15 navi contemporaneamente

15/02/2022

Un risultato record per lo scalo calabrese, frutto del gioco di squadra tra Adsp dei Mari Tirreno Meridionale e Ionio, capitaneria di porto e servizi tecnici.
read more..

Marco Geremia, country GM di CHEP Italia

09/05/2022

Il manager, in azienda da un decennio, illustrate le strategie della multinazionale di origine australiana per la produzione di pallet, casse e contenitori riutilizzabili. E delinea trend e possibili futuri scenari per il comparto.
read more..

Intervento di Giampieri all'assemblea Assoporti

23/06/2022

Per il presidente dell'Associazione dei porti italiani il Mediterraneo è di nuovo al centro delle rotte e così l’Italia diventa strategica per destino geografico e per capacità di reazione: servono visione e coraggio nelle scelte da fare.
read more..

Stefano Bonaccini in visita all'interporto di Bologna

18/01/2023

il presidente della Regione Emilia-Romagna è stato accolto dal presidente di Interporto Bologna Marco Spinedi e dai membri del consiglio di amministrazione della società Andrea Babbi ed Ethel Frasinetti.
read more..