home » Dal mercato » Nuova porta rapida a impacchettamento Hörmann

Nuova porta rapida a impacchettamento Hörmann

Tra i player di riferimento a livello mondiale nelle chiusure per l’industria e la logistica, Hörmann evolve costantemente la propria ampia gamma di soluzioni per il comparto, cercando di rispondere in modo sempre più efficace alle esigenze di committenti e operatori.

 

Risultato dei mirati investimenti dell’azienda in termini di Ricerca & Sviluppo in questo specifico settore, è oggi la porta rapida a impacchettamento F 6010. Ideale per un utilizzo esterno, questa chiusura è contraddistinta da un manto pieghevole che, come optional, per una maggiore visibilità, può prevedere l’inserimento di finestrature in grado di favorire l’ingresso della luce naturale negli spazi interni all’edificio; realizzato in tessuto antistrappo, il manto di questo modello si ripiega in modo compatto dietro l’architrave, occupando il minimo ingombro all’interno del capannone, ed è costituito da singoli moduli con profili di protezione antivento zincati.


 


Idoneo per aperture fino a un massimo di 6 metri in altezza e larghezza, il nuovo portone presenta buone performance energetiche. Per una migliore tenuta alle basse temperature è stata progettata la variante F 6010 Iso con un manto isolato che garantisce una coibentazione termica ancora maggiore.

 

Tecnologicamente evoluta, questa porta rapida individua nella velocità di movimentazione uno dei suoi più importanti plus: l’apertura viene infatti effettuata con una velocità fino a 1,0 m/s, mentre la chiusura di 0,5 m/s, permettendo non solo che lo svolgimento del lavoro all’interno di industrie, magazzini o supermercati prosegua fluido e veloce, ma anche che vengano ridotte al minimo correnti d’aria e dissipazione termica.



La movimentazione del modello F 6010 avviene inoltre mediante 2 cinghie di sollevamento di colore nero; in caso di danneggiamento di quest’ultime, intervengono due ulteriori cinghie di sicurezza di colore giallo. Grazie a questo sistema brevettato è possibile evitare in maniera estremamente significativa il rischio di lesioni a persone o cose in quanto si esclude qualsiasi pericolo di caduta del manto.

 

La nuova porta rapida Hörmann è poi dotata di un sistema di guide laterali di protezione in PVC antiusura, montate su particolari supporti. Se il portone viene accidentalmente urtato da muletti o altri mezzi, queste guide laterali fanno sì che la chiusura non venga danneggiata, riducendo così il rischio di svantaggiosi fermi macchina. La porta rapida ha dunque la capacità di autoripararsi dopo un possibile urto accidentale: il telo si sgancia dalle guide laterali e nel successivo ciclo di chiusura rientra automaticamente nelle guide auto ripristinando il funzionamento. Questo particolare sistema di guide conferisce silenziosità alla chiusura nelle fasi di movimentazione e di resistenza al vento a portone chiuso.



Il modello F 6010 è infine dotato di barriera di sicurezza a raggi infrarossi, un’avanzata tecnologia integrata negli elementi laterali in grado di controllare il livello di chiusura del manto fino ad un'altezza di 2.500 mm. Contraddistinta da prestazioni tecniche di rilievo, la nuova porta rapida Hörmann vanta infine un’estetica vivace ed attuale: è infatti proposta, di serie, in cinque colori standard (giallo zinco, arancione puro, rosso carminio, blu genziana e grigio agata) e, a richiesta, in sei colori speciali (avorio chiaro, blu cielo, verde opale, grigio antracite, nero intenso e bianco puro). Per tonalità personalizzate è possibile combinare diversi colori sia per il manto che per gli elementi laterali e i rivestimenti; si può inoltre prevedere la sovrastampa di scritte o loghi aziendali.

 

25/03/2021, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Futuro all'insegna di smart ports e greeen ports per gli scali dell'associazione NAPA

20/05/2022

E' quanto hanno ribadito i rappresentanti dei porti di Trieste e Monfalcone, Ravenna, Koper (Capodistria) e Rijeka (Fiume) coordinati da quelli di Venezia e Chioggia nel corso degli European Maritime Days tenutisi a Ravenna.
read more..

Scania, Gruber Logistics ed Electrolux; partnership sostenibile

20/05/2022

Un passo importante è stato compiuto attraverso l'acquisizione di 350 camion da parte di Gruber Logistics: garantiscono una riduzione dei consumi del 10% e potranno utilizzare ogni tipologia di biodiesel.
read more..

Interporto Bologna scommette su una logistica etica

20/05/2022

Lo fa dando vita al progetto InTerLab finanziato da un bando regionale e in collaborazione con con MISTER Smart Innovation, Clust-ER Innovate e Due Torri Spa.
read more..

FERCAM chiude il 2021 con un fatturato di 943 milioni di euro

19/05/2022

Numeri record che hanno fatto sì che l'operatore abbia registrato un incremento generale del 16%, anche se le migliori performance le ha ottenute la divisione air&ocean, il cui aumento di turnover è stato del 56%.
read more..
più letti

Alex MacPherson di Manhattan Associates

13/01/2021

Il director of solution consulting and account management della società californiana di software per logistica e retail traccia sei previsioni per il nostro settore, alla luce di quanto accaduto nel 2020 e che ha enfatizzato le sfide tecnologiche.
read more..

DHL Express inaugura a Maplensa un nuovo hub

08/03/2021

Impianto tecnologicamente avanzato capace di gestire 37 voli al giorno e oltre 38mila pezzi l’ora, il centro è porta di collegamento tra il sistema d’impresa nazionale con i mercati mondiali.
read more..

Nominati (finalmente) i commissari per lo sblocco di 57 opere pubbliche

19/04/2021

Gestiranno 16 infrastrutture ferroviarie, 14 stradali, 12 caserme, 11 opere idriche, 3 infrastrutture portuali e una metropolitana, per un valore totale di 82,7 miliardi di euro (21,6 miliardi al Nord, 24,8 al Centro e 36,3 al Sud).
read more..

Mobilità di merci e persone al tempo del covid-19, ecco i dati dell'Osservatorio del Mit

27/01/2021

Pubblicato il Volume 2 a cura della Struttura Tecnica di Missione del ministero, il cui scopo è comprendere e anticipare le conseguenze della crisi pandemica sul settore dei trasporti, per meglio pianificare e gestire gli investimenti.
read more..