Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
home » Eventi » C'è la multimodalità nel futuro del trasporto chimico?

C'è la multimodalità nel futuro del trasporto chimico?

Alla domanda darà risposte un workshop organizzato da Federchimica il prossimo 4 dicembre (inizio ore 9,30) nella sede milanese dell'Associazione. L'evento è stato pensato per indirizzare le imprese chimiche verso la scelta multimodale: nella prima parte le istituzioni presenteranno dati e azioni per rilanciare il trasporto multimodale; nella seconda sarà presentato il progetto ChemMultimodal e i suoi strumenti; infine, sarà dato spazio agli attori del trasporto multimodale che esporranno il loro punto di vista.


Cos'è il progetto ChemMultimodal?
Il progetto "Promotion of Multimodal Transport in Chemical Logitics" (abbreviato il ChemMultimodal) è promosso e finanziato dal programma Interreg Central Europe e da ERDF (European Regional Development Fund), con lo scopo di migliorare la cooperazione tra l’industria chimica, i fornitori di servizi di logistica specializzata, gli operatori dei terminal e le pubbliche autorità nelle regioni del centro e dell’est Europa. L’obiettivo principale è di incentivare e migliorare il trasporto intermodale delle merci chimiche. I partner, che hanno unito le loro forze per la realizzazione di questo progetto, sono Italia, Germania, Polonia, Repubblica Ceca, Austria, Slovacchia e Ungheria. ChemMultimodal è ora giunto alla sua fase pratica: i progetti pilota. Obiettivo dei quali è comprendere se gli strumenti messi a disposizione sono efficaci, in una situazione europea che vede lo sviluppo del trasporto multimodale in difficoltà. 

23/11/2017, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

A DAVOS SI DISCUTERA' DI CAPITALISMO ”SOSTENBILE”

20/01/2020

L’edizione 2020 del World Economic Forum si apre con un'ambizione importante: dire addio al capitalismo interessato solo a creare valore per gli azionisti e ripartire da un nuovo paradigma economico per la salvezza di tutti, pianeta incluso.
read more..

Al via a Torino innovativo corso di Diploma in Logistica

16/01/2020

Verrà realizzato grazie a un accordo tra Istituto Istruzione Superiore Galilei-Ferrari e FAI e SITO SpA – Società Interporto Torino.
read more..

A TREVISO IL SECONDO CONVEGNO DELL’OSSERVATORIO “GINO MARCHET”

16/01/2020

Si terrà giovedì 30 gennaio 2020, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, presso Best Western Premier BHR Treviso Hotel, in via Postumia Castellana, a Quinto di Treviso.
read more..

Ellen MacArthur Foundation mette a punto Circulytics

16/01/2020

Si tratta di uno strumento di misurazione della circolarità, ottenuto grazie al contributo di varie aziende, tra cui Brambles, supply chain leader.
read more..
più letti

ANITA, incredibili le ordinanze di blocco dei TIR per neve

03/01/2019

L'Associazione denuncia come il principio di precauzione sia stato utilizzato per non doversi assumere responsabilità.
read more..

Soluzioni Toshiba per rendere smart i processi della logistica

07/01/2019

Edge computing leggero e smart glass proposti dalla Casa nipponica migliorano produttività e qualità del nostro settore.
read more..

Polo Mercitalia dà vita a Mercitalia Maintenance

07/01/2019

La neonata società è specializzata nella manutenzione e revisione di carri ferroviari destinati al traffico merci.
read more..

Successo dei carrelli elevatori elettrici CAT a 48 Volt

07/01/2019

Elevata manovrabilità e design ergonomico sono alcune delle caratteristiche più apprezzate di queste macchine innovative.
read more..