home » Approfondimenti » Autotrasporto: timori per un diffcile inverno 2022-23

Autotrasporto: timori per un diffcile inverno 2022-23

Solera Holdings, LLC, leader nella gestione del ciclo di vita dei veicoli, ha pubblicato la sua ultima ricerca che conferma che i gestori di flotte europee stanno per affrontare un inverno senza precedenti, caratterizzato da alti costi del carburante, carenza di autisti e continui timori di una recessione globale che probabilmente renderà il 2023 uno degli anni più difficili fino ad oggi. Lo studio rivela che i leader europei si stanno rivolgendo alla tecnologia per affrontare queste condizioni, migliorare la crescita complessiva, l'esperienza e la sicurezza dei conducenti.

 

Le maggiori preoccupazioni economiche per il 2023

Il costo del carburante è la prima sfida che preoccupa i responsabili delle flotte per il 2023 (59%), tra cui l’Italia (60%) ancora più allarmata per ciò che questo ulteriore incremento comporterà per le sue flotte, con un aumento del 66% per le flotte dell'ultimo miglio, dove il carburante rappresenta una parte molto più consistente dei costi complessivi .Questo perché oltre la metà delle flotte (76%) dichiara che i costi del carburante sono aumentati negli ultimi sei mesi e i prezzi del petrolio sono  destinati a salire ulteriormente l'anno prossimo.

 

Allo stesso tempo, quasi un quarto (22%) dei responsabili delle flotte è preoccupato per l'impatto che una recessione globale avrà sui loro conducenti nel 2023 In particolare, le flotte di Spagna (33%), Portogallo (29%) e Austria (28%) sono le più preoccupate per l'incombente crisi economica, a cui si aggiunge l’Italia (23%). Questo dato non sarebbe meglio metterlo sopra dove si parla di carburante?

 

La carenza di conducenti è la seconda sfida più grande per le flotte che entrano nel nuovo anno (25%), salendo al 35% in Austria, al 33% in Germania e al 30% nel Regno Unito. Sebbene la carenza di personale sia ancora una delle principali preoccupazioni, un terzo delle flotte ha anche riferito che i livelli di soddisfazione alla guida sono aumentati negli ultimi sei mesi, indicando che i loro sforzi per migliorare l'esperienza del conducente stanno iniziando a dare i loro frutti.

 

I clienti chiedono di più, ma le flotte non tengono il passo

Mentre le flotte hanno dovuto far fronte a un'impennata della domanda prima della pandemia, le aspettative dei consumatori continuano a salire alle stelle. Secondo lo studio di Solera, il 79% dei gestori di flotte indica la necessità di effettuare consegne più rapide ed efficienti per soddisfare le crescenti richieste dei clienti. Oltre la metà (60%), ha dichiarato che negli ultimi sei mesi è aumentato anche il volume delle consegne da effettuare, un dato che in Italia si attesta al 58%.

 

 

I responsabili della flotta ricercano supporto nella tecnologia.

Le flotte che utilizzano i dati per ottenere informazioni in tempo reale e fruibili saranno avvantaggiate. Con i dati per gestire ogni parte del viaggio dei conducenti, dalla pianificazione dei percorsi al miglioramento dell'esperienza e della sicurezza dei conducenti, fino all'aumento dell'efficienza e della produttività complessive, le flotte possono aggirare l'incertezza e acquisire un vantaggio competitivo.

Quasi la metà (48%) degli intervistati afferma che la tecnologia più utile sarebbe una piattaforma che fornisca le informazioni necessarie per la gestione della flotta in un unico luogo centrale.  Sono inoltre alla ricerca di tecnologie per migliorare l'efficienza delle consegne (35% in media, il 38% in Italia) e di soluzioni che aiutino a ridurre i costi assicurativi, di contenzioso e di liquidazione (32%), dato che per l’Italia è del 33%. Solo il 2% degli intervistati ha dichiarato che la tecnologia non li aiuterebbe a gestire meglio la loro flotta.

16/09/2022, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Sindacati e Alsea siglano accordo per il welfare nei settori logistica, trasporto merci e spedizione

08/02/2023

Condivisa la necessità di offrire a lavoratori e imprese la possibilità di trasformare il premio di risultato, già previsto nell’accordo, in misure di welfare (comporta benefici fiscali e contributivi per lavoratori e datori di lavoro).
read more..

BCube nomina Luigi Bonzano AD e Umberto Bonzano consigliere delegato

08/02/2023

La nuova governance ha l’obiettivo di gestire la complessità aziendale tramite la definizione di regole, sistemi, processi, e rapporti societari che contribuiscano a una gestione efficiente dell’impresa.
read more..

Al via il 1° treno intermodale di Lugo Terminal SpA

06/02/2023

Il nuovo collegamento intensifica il traffico dalla Puglia verso Nord, in particolare Lombardia e Piemonte, creando un canale di comunicazione coi gateway di Benelux, Germania, Inghilterra, Grecia e Turchia.
read more..

Due nuovi uffici a Istanbul e Izmir per Gruber Logistics

06/02/2023

Le attività che il 3PL implementerà saranno traffici in import ed export dalla Turchia con un ampio raggio di servizi di trasporto che vanno dai carichi completi, parziali e groupage, ai trasporti eccezionali e air & ocean.
read more..
più letti

Indagine di Eviosys sulle scelte green dei consumatori Ue

20/10/2022

Dall'analisi emerge come i cittadini di alcuni Paesi dell'Unione scelgono packaging in metallo e cibo in scatola a vantaggio della sostenibilità e per far fronte all’aumento del costo della vita.
read more..

Posta Svizzera e FFS Cargo testano innovativo treno spola

21/09/2022

Per il progetto pilota impiegate 2 locomotive Eem 923 a doppia alimentazione, una in testa e l’altra in coda al treno; nel mezzo 6 carri merci capaci di accogliere 12 container facilmente intercambiabili.
read more..

Brexit un anno dopo: l’impatto dei nuovi controlli doganali 2022

03/01/2022

Ecco quali sono costi e opportunità per chi opera commercialmente oltre Manica dopo la fine del periodo transitorio, tra falsi miti e un vocabolario da rivedere nella logistica verso il Regno Unito.
read more..

Jean-Luc Guénard, nuovo AD di LPR – La Palette Rouge

26/05/2022

Sarà responsabile dello sviluppo della strategia di crescita (anche in chiave sostenibile) dell’azienda e dell’ulteriore posizionamento di LPR in Europa.
read more..