home » L'intervista » Parla Alessandra Tapella di Adecco Logistics & Mobility

Parla Alessandra Tapella di Adecco Logistics & Mobility

“Il settore della logistica, in grande ascesa sul mercato nazionale e internazionale, richiede nuove soluzioni e figure altamente specializzate in tutti i ruoli del supply chain management e per questo motivo  Adecco ha scelto di sviluppare una divisione di specializzazione nell’affiancare le aziende in questo ambito. Si tratta di Adecco Logistics & Mobility, che  pone un focus su soluzioni articolate e complesse offrendo progettualità customizzate”, esordisce così Alessandra Tapella, head of specialization Logistic & Mobility di Adecco.



A. Tapella


 

Chi sono i referenti di questa nuova divisione?

Sono principalmente i direttori operativi o di business unit, HRBP, HR, Depot manager.

 

 

Quali soluzioni proponete per gli operatori della logistica e dei trasporti? 

Le soluzioni proposte per gli operatori di questi settore vertono sulla totale visibilità della catena di fornitura, con la volontà di creare processi standard sulla base delle esigenze specifiche del cliente. Per arrivare a questo risultato, ci avvaliamo di un modello di governance e soluzioni di workforce solution determinati dalla realtà aziendale e dalla profonda conoscenza del contesto di riferimento. La pianificazione, il controllo e l’ottimizzazione dei processi ci permettono di guidare il settore verso soluzioni sempre più innovative e tecnologiche, accompagnati da esperti del settore che ogni giorno si confrontano con situazioni sfidanti.

 

 

Come operate concretamente da questo punto di vista?

Attraverso l’identificazione delle competenze di cui l’azienda necessita per realizzare la propria strategia e l’individuazione dei profili più idonei a ricoprire le diverse e nuove mansioni che si affacciano al settore, Adecco si adopera per definire in modo chiaro le aspettative degli operatori e gli sviluppi di carriera previsti dal ruolo, avvalendosi di processi strutturati di onboarding e accompagnamento al lavoro. Le diverse soluzioni formative proposte, infine, aiutano a migliorare la retention di candidati altrimenti molto richiesti dal mercato del lavoro e quindi facilmente ricollocabili.

 

 

Quali figure professionali formate e con quali abilità?

Data l’alta digitalizzazione che si sta richiedendo nel settore, soprattutto per quanto riguarda l’automazione e l’implementazione di nuovi processi, sarà necessario l’inserimento di nuovi ruoli ingegneristici e informatici anche nella logistica: l’ingegnere dell’automazione, l’ingegnere di manutenzione, informatico dell’automazione. Oggi infatti date le nuove tecnologie è possibile investire sui ruoli già esistenti nel settore accrescendo le loro abilità, partendo dai semplici magazzinieri che una volta affiancati potranno evolvere elevando la loro specializzazione.

 

 

Quali sono le altra professioni emergenti nel settore?

Figure sempre più strategiche saranno poi il  logistic engineer  per l’ottimizzazione dei servizi, il warehouse manager per gli aspetti dei flussi logistici e distributivi o il Process Engineer il quale fornisce soluzioni e proposte di miglioramento del plant. Le figure invece più ricercate ad oggi sono la figura di addetto carico/scaricoaddetto stoccaggio, addetto tracking, carrellista che vengono continuamente formate per la linea della distribuzione logistica.

07/06/2021, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

”Delivering on Circularity”: DHL e le economie circolari

25/01/2022

Nel libro bianco dell'operatore emerge, fra l'altro, come industria della moda e dell'elettronica di consumo siano i settori con impatto e opportunità più significative in chiave sostenibile, ma determinante è il comportamento dei consumatori.
read more..

Franco Maria Rondini nuovo direttore generale di Kalypso

25/01/2022

Da oltre 40 anni nel mondo dello shipping presso diverse realtà e in diverse location, Rondini guiderà la nuova compagnia di navigazione di proprietà di Rif Line.
read more..

Trasporto container, arriva l'indicatore di Kuehne+Nagel

25/01/2022

Mostra il tempo di attesa cumulativo teu in giorni nei porti di Prince Rupert, Vancouver/Seattle, Oakland, Los Angeles/Long Beach, New York, Savannah, Hong Kong area, Shanghai/Ningbo e Rotterdam/Anversa.
read more..

Trieste primo porto ferroviario d'Italia

25/01/2022

Nel 2021 i treni manovrati nello scalo sono stati 9.304 (+15,13%); registrato anche un record sul singolo mese di dicembre per Adriafer, con 783 treni manovrati, la miglior performance storica, considerando la serie dei singoli mesi di dicembre.
read more..
più letti

CEVA Logistics inaugura nuovo centro logistico in Vietnam

08/02/2021

Strategicamente situato a nord-est di Ho Chi Minh City, l'inedita struttura di 10mila mq consente comodi collegamenti con la zona economica orientale e con la città.
read more..

Kuehne+Nagel completa l'acquisizione dell'asiatica Apex

12/05/2021

Il 3PL europeo ha investito 1,2 miliardi di dollari e soddisfa così le sue ambizioni strategiche in Asia in particolare in ambiti quali e-commerce, hi-tech e mobilità elettrica.
read more..

Barometro dei trasporti TIMOCOM, inizio 2021 positivo

29/04/2021

Il primo trimestre supera del 58% i valori pre-covid – 10 milioni di inserimenti di carichi in più rispetto al 2020 – possibili ripercussioni dell'avaria della Ever Given sulle disponibilità di veicoli.
read more..

GEFCO UAE stringe partnership con DP WORLD

12/04/2021

DP World, l’hub commerciale e logistico della regione degli Emirati Arabi Uniti, stimolerà ulteriormente la crescita del 3PL nel settore automobilistico nell’area del Gulf Cooperation Council.
read more..