home » L'intervista » Parla Alessandra Tapella di Adecco Logistics & Mobility

Parla Alessandra Tapella di Adecco Logistics & Mobility

“Il settore della logistica, in grande ascesa sul mercato nazionale e internazionale, richiede nuove soluzioni e figure altamente specializzate in tutti i ruoli del supply chain management e per questo motivo  Adecco ha scelto di sviluppare una divisione di specializzazione nell’affiancare le aziende in questo ambito. Si tratta di Adecco Logistics & Mobility, che  pone un focus su soluzioni articolate e complesse offrendo progettualità customizzate”, esordisce così Alessandra Tapella, head of specialization Logistic & Mobility di Adecco.



A. Tapella


 

Chi sono i referenti di questa nuova divisione?

Sono principalmente i direttori operativi o di business unit, HRBP, HR, Depot manager.

 

 

Quali soluzioni proponete per gli operatori della logistica e dei trasporti? 

Le soluzioni proposte per gli operatori di questi settore vertono sulla totale visibilità della catena di fornitura, con la volontà di creare processi standard sulla base delle esigenze specifiche del cliente. Per arrivare a questo risultato, ci avvaliamo di un modello di governance e soluzioni di workforce solution determinati dalla realtà aziendale e dalla profonda conoscenza del contesto di riferimento. La pianificazione, il controllo e l’ottimizzazione dei processi ci permettono di guidare il settore verso soluzioni sempre più innovative e tecnologiche, accompagnati da esperti del settore che ogni giorno si confrontano con situazioni sfidanti.

 

 

Come operate concretamente da questo punto di vista?

Attraverso l’identificazione delle competenze di cui l’azienda necessita per realizzare la propria strategia e l’individuazione dei profili più idonei a ricoprire le diverse e nuove mansioni che si affacciano al settore, Adecco si adopera per definire in modo chiaro le aspettative degli operatori e gli sviluppi di carriera previsti dal ruolo, avvalendosi di processi strutturati di onboarding e accompagnamento al lavoro. Le diverse soluzioni formative proposte, infine, aiutano a migliorare la retention di candidati altrimenti molto richiesti dal mercato del lavoro e quindi facilmente ricollocabili.

 

 

Quali figure professionali formate e con quali abilità?

Data l’alta digitalizzazione che si sta richiedendo nel settore, soprattutto per quanto riguarda l’automazione e l’implementazione di nuovi processi, sarà necessario l’inserimento di nuovi ruoli ingegneristici e informatici anche nella logistica: l’ingegnere dell’automazione, l’ingegnere di manutenzione, informatico dell’automazione. Oggi infatti date le nuove tecnologie è possibile investire sui ruoli già esistenti nel settore accrescendo le loro abilità, partendo dai semplici magazzinieri che una volta affiancati potranno evolvere elevando la loro specializzazione.

 

 

Quali sono le altra professioni emergenti nel settore?

Figure sempre più strategiche saranno poi il  logistic engineer  per l’ottimizzazione dei servizi, il warehouse manager per gli aspetti dei flussi logistici e distributivi o il Process Engineer il quale fornisce soluzioni e proposte di miglioramento del plant. Le figure invece più ricercate ad oggi sono la figura di addetto carico/scaricoaddetto stoccaggio, addetto tracking, carrellista che vengono continuamente formate per la linea della distribuzione logistica.

07/06/2021, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

I trend della logistica della moda secondo Hannover Fairs

11/06/2021

L'ente organizzatore di Intralogistica Italia ha realizzato una tavola rotonda in collaborazione. con World Capital nel corso della quale sono stati presentati i risultati di una ricerca sulle tendenze tecnologiche del comparto.
read more..

Trasporto aereo delle merci in netta ripresa ad aprile 2021

11/06/2021

Secondo la IATA la domanda globale è aumentata del 12% rispetto ad aprile 2019 e del 7,8% rispetto a marzo 2021. La domanda destagionalizzata è ora superiore del 5% rispetto al picco di agosto 2018 pre-crisi.
read more..

Aiuti agli operatori ferroviari, arriva il sì dell'Unione europea

11/06/2021

La Commissione Ue ha dato il via libera alla misura italiana che prevede la riduzione dei canoni pagati per accedere all'infrastruttura ferroviaria da gennaio ad aprile 2021.
read more..

Brennero, ANITA interviene sulle limitazioni al traffico

11/06/2021

L'Associazione chiede una politica per il transito al valico non più decisa unilateralmente dal Tirolo, ma dagli Stati interessati dal corridoio Scan Med, asse sul quale transitano merci per un valore do 214 miliardi di euro l’anno.
read more..
più letti

Pedaggi autostradali, stop agli aumenti delle tariffe 2020

02/01/2020

Sono stati differiti dal decreto milleproroghe gli incrementi tariffari per la quasi totalità della rete autostradale nazionale.
read more..

Mercitalia Intermodal apre servizio tra Friuli e Piemonte

02/01/2020

Il collegamento ferroviario sarà operativo dal 13 gennaio fra l’Interporto di Cervignano del Friuli (Udine) e l’Interporto di Torino Orbassano.
read more..

Altri limiti settoriali dall'Austria al traffico pesante in transito

07/01/2020

Il divieto è stato esteso a nuove tipologie di merci, ovvero carta e cartone, prodotti a base d'oli minerali fluidi, cemento, calce e gesso, tubi e profilati cavi e anche cereali.
read more..

Ritenute e compensazioni in appalti e subappalti per il contrasto della somministrazione illecita di manodopera: la conversione in legge

07/01/2020

Con la legge di conversione del Decreto Legge n. 124 del 26.10.2019, in corso di pubblicazione, è ora definito il quadro normativo in tema di responsabilità solidale nell’outsourcing. Articolo a cura dell'avv. Piergiorgio Bonacossa.
read more..