Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
home » Dal mercato » La tecnologia LINDE degli ioni di litio continua ad avanzare

La tecnologia LINDE degli ioni di litio continua ad avanzare

Alla fine di quest'anno Linde prevede di ampliare significativamente il proprio portafoglio di carrelli industriali agli ioni di litio. Le vendite dei primi carrelli controbilanciati con batterie agli ioni di litio da 90V sono iniziate da poco. Con una capacità di carico di 2, 2,5 o 3 tonnellate, questi modelli Linde, comprese le relative versioni roadster, sono dotati di batterie a bassa manutenzione, di lunga durata e a risparmio energetico, nonché di elevate prestazioni di guida e di sollevamento. A partire dal lancio dei loro "piccoli fratelli" con capacità di carico comprese tra 1,4 e 1,8 tonnellate alla fine del 2016, con i suoi carrelli controbilanciati da E20 a E30, Linde ha aperto un altro grande segmento per la tecnologia innovativa di batterie agli ioni di litio. 


Gli ioni di litio, tecnologia affidabile, risparmiosa e molto efficiente 
Stefan Prokosch, responsabile di prodotto per i carrelli controbilanciati alla Linde Material Handling, è convinto che i numerosi vantaggi della tecnologia agli ioni di litio saranno sempre più riflessi nel fatturato. "Stiamo ricevendo feedback costantemente positivi da parte dei clienti che stanno già utilizzando i carrelli più piccoli azionati a ioni di litio - dice Prokosch - La tecnologia è affidabile ed estremamente efficiente dal punto di vista energetico ed è molto facile da gestire". Ciò è dovuto alla tensione costante applicata, fino al 30 per cento in più di rendimento energetico netto, alla maggiore disponibilità dovuta alla ricarica intermedia in qualsiasi momento e alla lunga durata. Inoltre, l'apparecchiatura agli ioni di litio elimina la necessità di sostituzioni, revisione e misure di manutenzione della batteria


Ecco cosa offrono i carrelli controbilanciati Linde E20 a E30
Con i suoi primi carrelli controbilanciati, Linde E20 a E30, Linde ha aperto un altro grande segmento per la tecnologia innovativa di batterie agli ioni di litio. Dotati di capacità di carico di 2, 2,5 o 3 tonnellate, questi modelli con le relative versioni roadster sono dotati di batterie a bassa manutenzione, di lunga durata e di risparmio energetico, nonché di elevate prestazioni di guida e di sollevamento. La generosa garanzia di Linde per le batterie agli ioni di litio, che copre otto anni, garantisce un elevato livello di sicurezza degli investimenti per gli utenti. Se si verifica una richiesta di garanzia entro i primi tre anni, la batteria viene riparata o sostituita gratuitamente. Oltre, la richiesta viene gestita a seconda dell'età della batteria o del numero di cicli di ricarica completi. Il caricabatterie viene fornito con una garanzia di 24 mesi o 6.000 ore di ricarica. Per garantire un'alimentazione sufficiente per i carrelli elettrici, Linde ha dato grande importanza a una sistemazione intelligente delle celle di litio, che, di conseguenza, forniscono una tensione quasi uniforme di 90V. Ciò riduce il carico termico dei componenti del veicolo anche in condizioni gravose e consente un utilizzo più efficiente dell'energia. 


L'attuale offerta Linde per il mercato italiano
Sono appena iniziate le vendite dei primi autocarri a 90 volt: modelli con capacità di carico da 2, 2,5 e 3 tonnellate, incluse le corrispondenti versioni della roadster. Inizialmente sono disponibili due batterie: la batteria di capacità più piccola ha 24,1 kWh, la più grande fornisce 60,3 kWh. Tre differenti carica batterie compatibili (9 kW, 17 kW e 30 kW) possono essere combinate con queste batterie in base alle necessità. La connessione scelta dipende dalla singola applicazione. Ad esempio, se c'è la possibilità di ricaricare regolarmente, potrebbe essere sufficiente utilizzare la batteria più piccola e combinarla con il caricatore di grandi dimensioni in modo che non esistano limitazioni nella disponibilità del veicolo. Tuttavia, se la batteria deve durare per molte ore senza interruzioni, è preferibile scegliere la batteria grande. La tecnologia agli ioni di litio di Linde ha dimostrato la sua valenza anche a causa dell’elevata sicurezza intrinseca del sistema. Durante la revisione e la manutenzione delle batterie al piombo si verificano ripetutamente lesioni causate da acidi e gas che fuoriescono dalle batterie o schiacciamenti dovuti a una sostituzione scorretta della batteria. La batteria agli ioni di litio, priva di manutenzione, elimina questi pericoli fin dall'inizio. Allo stesso tempo, il concetto di sicurezza di Linde a più stadi esclude danni e guasti provocati da sovrapressione, surriscaldamento e scariche superiori o profonde. 


Parametri costantemente sotto controllo
Come un "radar di sicurezza", il sistema di gestione della batteria controlla continuamente tutti i parametri pertinenti e mette in stato controllato il veicolo in caso di difetto tecnico. Un vano batteria in acciaio massiccio protegge le celle delle batterie dai danni provocati dall'esterno. Durante un crash test, Linde ha dimostrato in modo impressionante quali forze elevate può sopportare questo vano. Un carrello elevatore ad alta velocità a pieno carico di 8 tonnellate si è schiantato sul lato di un carrello a ioni di litio da 3 tonnellate, ma le forche non sono riuscite a penetrare nel vano batteria. Un vantaggio fondamentale della soluzione Linde è la marcatura CE, che il costruttore di carrelli emette per l'intero veicolo, inclusa la batteria. "Per la nostra apparecchiatura a ioni di litio non si sostituisce semplicemente la batteria. Piuttosto sviluppiamo una soluzione completa per ogni modello insieme a partner rinomati. Di conseguenza, la batteria e il carrello sono perfettamente accoppiati tra loro ", termina Prokosch.

09/10/2017, © Euromerci - riproduzione riservata

lascia il tuo commento
Nominativo E-mail Testo Antispam Change Image

visualizza la versione PDF

social share
più recenti

Number 1 Logistics Group e Barilla rinnovano contratto

19/10/2017

L'operatore sarà sempre più coinvolto nelle scelte progettuali della multinazionale italiana del food, con un approccio non solo di puro servizio.
read more..

Domande Ferrobonus, domani ultimo giorno di presentazione

19/10/2017

L’incentivo è previsto dalla Legge di Stabilità per il triennio 2016-2018 a sostegno del trasporto combinato e trasbordato su ferro.
read more..

Superammortamento per i mezzi industriali, no di FLC

19/10/2017

Anche il Freight Leader Council si unisce al coro delle Associazioni che chiedono al Governo certezze per la sostenibilità ambientale.
read more..

ASSOLOGISTICA FA IL PUNTO SULLA LOGISTICA ITALIANA

18/10/2017

In un recente incontro con la stampa il presidente Andrea Gentile e i vertici associativi hanno affrontato i temi cruciali del nostro settore e sui quali da 70 anni l’Associazione lotta e si confronta.
read more..
più letti

Sistri, la piena operatività fatta slittare all'anno 2017

08/01/2016

Il doppio binario con anche i vecchi adempimenti cartacei doveva finire dal 2016, ma il decreto Milleproroghe lo ha prolungato di un anno.
read more..

A Bologna è di scena la logistica che fa innovazione

21/01/2016

Grazie al convegno organizzato il 28 gennaio dall'Osservatorio Contract Logistics (School of Management-Politecnico di Milano) e Assologistica.
read more..

La Cina punta al trasporto ferroviario delle merci

08/01/2016

Nel 2016 la Ferrovia Internazionale Yuxinou realizzerà quasi un treno al giorno dal Paese asiatico per l’Europa.
read more..

TomTom Telematics acquisisce la polacca Finder SA

08/01/2016

La società si rivolge così direttamente al grande mercato della telematica, stabilendo inoltre una posizione di leadership nell’Europa orientale.
read more..